Forum Paesaggio: il caso Xanitalia

Forum Paesaggio 3' di lettura 16/05/2012 - Il caso Xanitalia In merito alla variante urbanistica di Xanitalia e alle dichiarazioni apparse sulla stampa di politici e amministratori locali, ci chiediamo se il nostro Paese e questa provincia potranno mai cambiare, adeguandosi a un modello nord europeo che vede amministrazioni pubbliche che dettano le regole e imprenditori che le rispettano.

La posizione dell'azienda
La perdita dei posti di lavoro paventata da Franco Signoretti che trasferirebbe la sua azienda se non gli venisse concessa la possibilità di costruire in un suo terreno a destinazione agricola, è a nostro parere inaccettabile. Prima di tutto non si capisce perché una ditta sia disposta a dislocare la produzione di centinaia di chilometri, ma non possa espandere l’attività in aree a poche centinaia di metri di distanza dall’attuale stabilimento. E non si comprende neppure perché a Fabriano o in Valmarecchia si troverebbero capannoni gratis o terreni agricoli che amministratori locali (soggetti peraltro alla stessa legge di quelli pesaresi) trasformerebbero subito in edificabili.

La posizione degli amministratori
Ma altrettanto inaccettabile è l’atteggiamento arrendevole del sindaco Ceriscioli e di altri politici come Mirco Ricci e Mirco Carloni che, pur appartenendo a opposti schieramenti, si uniscono in una comune politica di cementificazione del territorio, che il più delle volte favorisce specifici interessi privati, ma impoverisce la collettività dei cittadini, che si ritrovano un territorio sempre più compromesso e sempre più povero. Davanti a una decina di lavoratori della ditta di prodotti cosmetici il Sindaco di Pesaro si è addirittura impegnato a cambiare la legge che impone il divieto di nuove varianti che consumano altro territorio agricolo, fino a quando le previsioni di Piano Regolatore non siano attuate per almeno il 75%, legge di cui è stato egli stesso relatore nel Consiglio delle Autonomie Locali!

La legge è uguale per tutti?
La legge che Ceriscioli oggi mette in discussione non solo è giusta ma indispensabile per mettere un argine al consumo di suolo, risorsa non riproducibile, e perché, almeno in teoria, la programmazione urbanistica dovrebbe seguire logiche di interesse generale e non quelle del singolo individuo. Secondo gli ultimi dati aggiornati dell’”Atlante del consumo di suolo nelle aree urbanizzate funzionali delle Marche” della Regione, nella provincia di Pesaro ed Urbino in 55 anni, dal 1954 al 2010, la popolazione è cresciuta del 19,43 % mentre la superficie urbanizzata del 269,95 % , per un totale 11.572 ettari, pari al 4,51 % del territorio provinciale (l’analisi esamina i centri e i nuclei abitati, le zone produttive e gli aggregati con superficie di almeno un ettaro). Inoltre quasi tutti i comuni della provincia hanno adeguato i loro PRG introducendo centinaia di ettari di superfici edificabili per attività produttive, senza considerare che la domanda di immobili è stagnante e che ci sono centinaia di capannoni sfitti o in vendita. Ci si aspetterebbe che gli amministratori, invece di disattendere leggi che hanno appena votato, si preoccupassero di applicarle in modo da garantire la “par condicio” a tutti i cittadini.

Per approfondire il tema dei rischi della cementificazione si invitano tutti i cittadini all'incontro pubblico intitolato "L'AVANZATA DEL CEMENTO" che si terrà a Pesaro giovedì 24 maggio alle 17,30 presso la Sala Pierangeli in Viale Gramsci 4.

Fanno parte del Forum Paesaggio - Provincia di Pesaro ed Urbino le seguenti associazioni e comitati:
Associazione naturalistica Argonauta
Comitato per la Difesa dei Cittadini e la Salvaguardia del Territorio del comune di Mombaroccio
Circolo RossoVerde C
omitato Bartolagi
Legambiente Pesaro
Associazione Percorsi Ritrovati
Legambiente Urbino
WWF Marche
Comitato Interregionale No Tubo
Associazione Guardie Ecologiche
Volontarie (ASSOGEV) Pesaro
CAI Pesaro
La Lupus in Fabula
Terra Comune San Costanzo
Comitato Carignano Terme Nostre
Comitato Vallugola Terra Nostra Italia Nostra


da Forum Paesaggio - Provincia di Pesaro ed Urbino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-05-2012 alle 11:33 sul giornale del 17 maggio 2012 - 1982 letture

In questo articolo si parla di attualità, provincia di pesaro e urbino, Provincia di Pesaro ed Urbino, xanitalia, forum paesaggio marche, Forum Paesaggio, Forum Paesaggio Pesaro e Urbino, avanzata del cemento

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/y7r





logoEV