Per la prima volta in Italia, la Boccia alla Lunga

Giocatore ABIS Fabio Diotallevi 14/05/2012 - E’ la prima volta che si svolge in Italia il Campionato Internazionale di Boccia alla Lunga una disciplina sportiva che vanta una storia antichissima e che, nonostante non sia conosciuta dal grande pubblico, è praticata da migliaia di persone in tutta la nazione.

L’evento porterà sul territorio, dal 17 al 20 maggio prossimi, quattro delegazioni straniere (una irlandese, una olandese e due tedesche) composte ognuna da 139 atleti che si sfideranno in tre discipline: Boccia alla lunga su Stadio, Boccia alla lunga su prato e Boccia alla lunga su strada. In totale l’organizzazione parla di “oltre 2.000 persone sul territorio che alloggeranno in alberghi, bed&breakfast e campeggi: atleti, tecnici, accompagnatori, pubblico e fans. Prevediamo anche una straordinaria presenza stampa soprattutto dalla Germania che, della Boccia alla lunga, ha una tradizione estremamente radicata”. “La Boccia alla lunga -continua Maurizio della Costanza, Presidente Abis- è una attività sportiva popolare nel mondo, che si esercita su stadio, su strada e su prato. Consiste nel lanciare la boccetta in modo che possa compiere il tragitto più lungo. Ciò è reso possibile da una corsa accelerata (come quella per il salto in lungo) e da una concentrazione naturale (come quella per il tiro con l’arco) perché la boccetta deve ottenere dal giocatore la massima spinta e precisione. Solo così toccherà il punto più idoneo della strada e proseguirà in avanti, sfruttando le cunette e le pendenze fino a superare le curve della strada. Il prossimo campionato sarà, dunque, l’occasione per vedere e apprezzare le prestazioni dei migliori giocatori del mondo e offrire a tutti i valori ed i benefici di questa grande ed ancora poco conosciuta attività sportiva”.

Il 14° Campionato Internazionale di Boccia alla Lunga è stato presentato in conferenza stampa lunedì 14 maggio alla presenza, oltre che del Presidente Aibs Maurizio Della Costanza, anche del Sindaco di Pesaro Luca Ceriscioli, dell’Assessore provinciale allo sport Massimo Seri, del Presidente Aset Holding Giuliano Marino, dell’Assessore allo sport del Comune di Fano Simone Antognozzi e del Direttore Confesercenti Pesaro e Urbino Roberto Borgiani, tutti concordi nel sottolineare l’importanza di una simile manifestazione sul nostro territorio. “L’iniziativa Non è importante solo -ha spiegato il Sindaco Ceriscioli- per il rilancio di questo sport e per la promozione del suo intrinseco carattere positivo, ma anche perché sarà veicolo di promozione del nostro territorio. Non dimentichiamo che questo genere di sport praticato all’aria aperta e a contatto con la natura è in grado di valorizzare la bellezza del territorio e l’ospitalità della nostra provincia nel resto d’Italia, così come all’estero”. L’Assessore Seri ha poi aggiunto che “non dobbiamo dimenticarci di sottolineare l’impegno e la collaborazione di tutte le istituzioni coinvolte, molte ed eterogenee, le quali però sono state in grado di coordinarsi per raggiungere un obiettivo unico: la presenza sul territorio di una manifestazione che non ha precedenti in Italia e che può servire da volano anche per il rilancio turistico della nostra zona”.

A questo proposito il Direttore Confesercenti Borgiani ha voluto sottolineare l’impegno dell’Associazione, in collaborazione con l’Abis, per l’organizzazione dell’ospitalità e soprattutto la forte ricaduta turistica che l’evento avrà sul territorio. “Sarà questa anche l’occasione -ha concluso Della Costanza- per fare conoscere tutte le nostre eccellenze paesaggistiche, artistiche, artigianali ed enogastronomiche, tanto ammirate dagli stranieri, quanto non sufficientemente note alla nostra collettività nonostante la fortuna di viverle quotidianamente. E’ questa anche l’occasione per consentire agli studenti delle scuole superiori la pratica di lingua inglese e tedesca, con il progetto convenzionato tra l’ABIS e gli istituti, Liceo Classico Mamiani, Bramante ITC e Istituto Alberghiero di Pesaro a cui hanno aderito i migliori studenti, i quali sono stati preparati per ricevere gli stranieri, nei vari alberghi cittadini, ed accompagnarli nei giorni di permanenza in Italia e svolgere nel contempo la migliore pratica in lingua inglese e tedesca”. L’iniziativa, patrocinata da Regione Marche, Provincia di Pesaro e Urbino, comuni di Pesaro e Fano, Camera di Commercio di Pesaro e Urbino è organizzata dall’ABIS (Associazione boccia alla lunga Italiana Sportiva) che aderisce alla IBA (International Bowling Association), associazione europea che raggruppa le federazioni di boccia alla lunga nelle sue tre discipline: su stadio, su strada e su prato.

PROGRAMMA 14° CAMPIONATO EUROPEO BOCCIA ALLA LUNGA

17.5.2012 Dalle ore 8.30 alle ore 11.30 prove di gara su strada chiusa al traffico in località Carignano, strada provinciale S.P. 45 dal km 3,3 al km 6,0, riservata alle squadre ospiti (NKB Olanda, VSHB e FKV Germania, BC Irlanda). ore 11.00 Assemblea ordinaria IBA presso sala Giunta Provincia di Pesaro-Urbino “Sara Levi Nathan” in via Gramsci n. 4 Pesaro, riservata a tre membri (compreso il Presidente) di ogni federazione (ABIS, NKB, VSHB, FKV, BC). ore 16:00 circa sfilata di tutti gli atleti delle squadre europee e della squadra italiana e relative rappresentanze (ABISP, NKB, VSHB, FKV, BC aderenti alla IBA – International Bowlplaying Association) con i rispettivi Presidenti responsabili e tecnici, che si contenderanno il titolo, accompagnati dai rispettivi fans

18.05.2012 ore 9.00 inizio gara su stadio, che avrà luogo al “campo scolastico” via Respighi n. 2 – Pesaro e termine alle ore 18.00 circa senza soluzione di continuità con la relativa premiazione nell’Anfiteatro verde del Parco Miralfiore (partecipazione prevista oltre 2.000 persone). In collaborazione con la Pro Loco di S.M. dell’Arzilla sarà allestito villaggio eno-gastronomico per l’intera durata della gara, con possibilità di degustare, a prezzo convenzionato, alcuni dei prodotti tipici più caratteristici del Nostro territorio.

19.05.2012 Ore 9.00 inizio gara su prato, che avrà luogo nell’area Parco Comunale di Fano fino alla recinzione dell’aeroporto, da Via del Fiume a Canale Albani – Enel Green Power e Via Papiria e termine alle ore 18.00 circa senza soluzione di continuità, con la relativa premiazione in loco (partecipazione prevista oltre 2.000 persone). In collaborazione con la Pro Loco di S.M. dell’Arzilla nell’area adiacente all’Aeroclub di Pesaro sarà allestito villaggio eno-gastronomico per l’intera durata della gara, con possibilità di degustare, a prezzo convenzionato, alcuni dei prodotti tipici più caratteristici del Nostro territorio.

20.05.2012 Ore 9.00 inizio gara su strada, in Strada Provinciale S.P. 45 Carignano dal km 3,300 al km 7,00 (da località Fenile a località Magiotti) con chiusura al traffico dalle ore 9.00 alle 18:00 circa senza soluzione di continuità e relativa premiazione in loco (partecipazione prevista oltre 4.000 persone). In collaborazione con la Pro Loco di S. M. dell’Arzilla in località Falciraga sarà allestito villaggio eno-gastronomico per l’intera durata della gara, con possibilità di degustare, a pagamento convenzionato, alcuni dei prodotti tipici più caratteristici del Nostro territorio, preparati secondo la tradizione locale.

In tutti i posti gara dalle ore 9.00 alle ore 18.00 sarà presente la Climica Mobile del Dottor Costa con possibilità di visitarla.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2012 alle 16:02 sul giornale del 15 maggio 2012 - 1539 letture

In questo articolo si parla di fano, sport, pesaro, provincia di pesaro e urbino, provincia pesaro urbino, vivere pesaro, eventi pesaro, sport pesaro, boccia alla lunga, abis, fabio diotallevi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/y2T





logoEV