Stretta finale sul 'casellino' di S. Veneranda, Sindaco e presidente della Provincia a Roma

secondo casello A14 Pesaro Santa Veneranda 02/05/2012 - Stretta finale per il “casellino” di Santa Veneranda. L'Anas ha infatti convocato a Roma, nella propria sede, il sindaco di Pesaro Luca Ceriscioli, il presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Matteo Ricci e rappresentanti della Regione Marche. L'incontro si terrà lunedì 7 maggio, alle ore 12.

Oltre all'opzione “casello a monte”, di recente la Regione aveva chiesto ad Anas e Società Autostrade di valutare anche l'opzione “a valle”, sempre a S. Veneranda.

Ricordiamo che la realizzazione del “casellino” a monte, prevede le seguenti opere compensative: il raddoppio del primo tratto dell'Interquartieri, la realizzazione della circonvallazione di Santa Veneranda, della bretella di collegamento tra Montelabbatese e strada Montefeltro, nonché il raddoppio della strada Montefeltro tra Selva Grossa e casello.

“L'incontro a Roma sarà utile per conoscere quali ulteriori opere compensative potranno essere realizzate con l'opzione 'a valle' – spiegano il sindaco Ceriscioli e il presidente Ricci – e per portare a conclusione questa lunga vicenda. La scelta definitiva spetterà poi al Consiglio comunale”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-05-2012 alle 15:30 sul giornale del 03 maggio 2012 - 1102 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, anas, pesaro, a14, matteo ricci, Comune di Pesaro, santa veneranda, vivere pesaro, luca ceriscioli, secondo casello, casello santa veneranda, casellino pesaro, OPERE COMPENSATIVE, casello pesaro, anas roma

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/yvR