Pasqua ai musei di Pesaro

Villa Molaroni Museo della marineria Pesaro 2' di lettura 04/04/2012 - Le feste di primavera sono una buona occasione per entrare nei luoghi della cultura cittadini, visitarne le ricche collezioni e conoscere, attraverso il patrimonio, la storia del territorio.

I giorni di Pasqua possono essere una buona occasione per godersi comodamente i musei comunali e apprezzarne collezioni e sedi storiche decisamente suggestive. Ce n'è per tutti i gusti: dai tesori d'arte - pittura, ceramica e arti decorative - di palazzo Mosca alla storia del mare Adriatico e della sua gente raccontata dal Museo della Marineria, fino alla proposta contemporanea della Fondazione Pescheria.

I Musei Civici e Casa Rossini saranno aperti l'intera giornata da venerdì 6 fino a lunedì 9 aprile (salta per le feste la consueta chiusura settimanale) con orario 10- 13,15.30–19. In occasione del compleanno del genio pesarese che segna l'anno in corso, Casa Rossini offre un allestimento rinnovato con opere e documenti che gettano nuova luce sulla vita e le opere del compositore; inoltre, come novità di Pasqua, i visitatori troveranno esposti tre abiti di scena gentilmente concessi dal Rossini Opera Festival: si tratta di tre costumi firmati rispettivamente da Pier Luigi Pizzi, Giovanni Carluccio e Daniel Ogier per le opere Otello (1988), Elisabetta regina d'Inghilterra (2004) e Bianca e Falliero (2005). Ingresso in entrambe le strutture 4 euro, gratuito fino a 14 anni; info Musei Civici 0721 387541 www.museicivicipesaro.it, Casa Rossini 0721 387357.

Weekend pieno anche al Museo della Marineria Washington Patrignani_Pesaro, accolto a Villa Molaroni, edificio storico di inizio novecento immerso nel verde di un parco a due passi dal mare: da venerdì 6 a lunedì 9 aprile sarà visitabile i pomeriggi dalle 16 alle 19 da tutti coloro che sono curiosi di conoscere la storia di Pesaro come città di mare. L'ingresso è gratuito; info 0721 35588.

La Fondazione Pescheria - Centro Arti Visive accoglie la mostra 'Paesaggio: tracce di passaggi. Tullio Pericoli, Franco Fiorucci, Sante Arduini, Lorenzo Cicconi Massi, Paolo Tosti'; l'evento è promosso dal Liceo Artistico Mengaroni con l'obiettivo di meditare sull'identità dei popoli d'Europa attraverso una chiave apparentemente 'slegata' dal tema: il paesaggio. L'orario per le visite gratuite è il seguente: 10-12, 17.30-19.30, da venerdì 6 a lunedì 9 aprile (anche qui apertura eccezionale per il lunedì di Pasquetta); info 0721 387651. www.pesarocultura.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-04-2012 alle 15:12 sul giornale del 05 aprile 2012 - 1075 letture

In questo articolo si parla di cultura, pesaro, Comune di Pesaro, musei civici, casa rossini, villa molaroni, musei pesaro, museo della marineria, pasqua pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/xnQ





logoEV
logoEV