Ultimi giorni per poter visitare... 'La donna eroina della società'

mostra “La donna eroina della società”, mostra organizzata dalla Pro Loco di Candelara in collaborazione con l’Associazione “Quartiere n. 3 delle colline e dei castelli” e con il patrocinio della Provincia di Pesaro e Urbino e del Comune di Pes 3' di lettura 23/03/2012 - Ultimi giorni per visitare, presso la Sala del Capitano di Candelara, la mostra “La donna eroina della società”, mostra organizzata dalla Pro Loco di Candelara in collaborazione con l’Associazione “Quartiere n. 3 delle colline e dei castelli” e con il patrocinio della Provincia di Pesaro e Urbino e del Comune di Pesaro.

Questa mostra, insieme alle quattro conferenze dei “Mercoledì di Mercurio”, è stata un modo diverso per festeggiare la giornata delle donne (8 marzo) e recuperare il valore originario di questa nefasta ricorrenza. Abbiamo incontrato il dott. Lorenzo Fattori, organizzatore dell’evento, il quale afferma che era intenzione dell’associazione celebrare questa giornata in maniera diversa e vera, rispetto a molte altre iniziative commerciali; per questo motivo Fattori ha contattato le sue amiche pittrici chiedendo loro di condividere questa esperienza, riscontrando subito un notevole entusiasmo!

Così è nata questa mostra; poi è seguita un po’ di pubblicità su internet ed altre pittrici hanno deciso di partecipare.

In questa mostra c’è stata la partecipazione straordinaria di Eva Fischer: come siete riusciti a portare un’artista di fama internazionale a Candelara?
Beh sinceramente è stata una delle cose più facili: infatti è bastata una telefonata al figlio della signora Fischer, Alan, che avevo avuto modo di conoscere in precedenza. Ad essere sincero è stato molto più difficile coinvolgere alcune forze politiche: il silenzio di alcune è stato desolante, ma non voglio aprire polemiche!

Un’inaugurazione partecipata?
Infatti, un grande numero di persone ha presenziato all’inaugurazione della mostra! Sinceramente non avevamo preventivato tanto in un giorno feriale ad un orario che per molti poteva essere ancora lavorativo. Ad arricchire la serata è stata le partecipazione del Vicesindaco di Pesaro, Giuseppina Catalano, e del Presidente della Provincia Matteo Ricci, mentre l’introduzione critica è stata affidata alla prof.ssa Benedetta Andreoli; la quale ha illustrato in maniera chiara ed incisiva gli intenti della mostra e l’interessante vita di Eva Fischer! È un compito difficile da realizzare, questo! Infatti, spesso, per riuscire a dire tutto si rischia di essere troppo pesanti ed il pubblico si annoia, mentre la prof.ssa Andreoli è riuscita a sintetizzare in pochi minuti argomenti che avrebbero avuto bisogno di ore di spiegazioni!

Tra gli enti promotori di questa mostra anche l’Associazione “Nautartis” di Gubbio?
Infatti, con l’Associazione eugubina Nautartis, presieduta dagli amici Matilde ed Arnaldo, è nata una proficua collaborazione. Quest’anno abbiamo realizzato due mostre gemelle in occasione della donna, scambiandoci diversi artisti. È anche un modo per esportare il nostro nome: infatti, lo stemma dell’ex-comune di Candelara campeggia nei manifesti della mostra eugubina “Arte donna: 100 artisti onorano il mondo femminile” così come il loro logo è sulle nostre locandine.

L’esperienza di CandelarArte continua?
Assolutamente si! Questa è la prima di un nutrito cartellone di eventi che si susseguiranno fino al prossimo mese di settembre. La sala del Capitano ospiterà pittori, scultori e fotografi emergenti ed affermati! Elemento comune che li contraddistingue è la qualità delle opere!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-03-2012 alle 09:08 sul giornale del 24 marzo 2012 - 911 letture

In questo articolo si parla di cultura, mostra, candelara, provincia di pesaro e urbino, associazione, Comune di Pesaro, candelara di pesaro, la donna eroina della società, pro loco di candelara, quartiere n. 3 delle colline e dei castelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wQ6





logoEV