Dopo lo stop dei Tir lento ritorno alla normalità. A Montecchio riunione delle imprese bloccate

autotrasporto 1' di lettura 24/02/2012 - Un lunghissimo ritorno alla normalità. Mentre la circolazione dei Tir sulle strade della provincia di Pesaro e Urbino è ripresa da giorni ovunque regolarmente dopo l’eccezionale ondata di maltempo delle settimane scorse, continuano invece ad esserci problemi invece con la consegna e la prese in carico delle merci.

Il motivo? Sono ancora centinaia le aziende della manifattura alle prese con gli ingenti danni subìti dalla doppia nevicata (crolli, sgomberi, guasti ai macchinari). Chiusure che stanno causando ripercussioni anche alle imprese di autotrasporto che hanno visto ridursi in questi giorni le proprie commesse. Mentre sono centinaia le imprese di autotrasporto della provincia ad aver subìto danni a causa del forzato stop dei giorni scorsi (con una riduzione del fatturato di oltre l’80% nell’ultimo mese e mezzo), CNA-FITA ha convocato una assemblea della imprese colpite per valutare quali azioni intraprendere compreso la raccolta di documentazione dei danni subito a causa del blocco da presentare alla Regione Marche.

La riunione si terrà, domani, sabato 25 febbraio (alle ore 9.30), nella Sala Riunioni della CNA di Montecchio in via Paganini 21. Parteciperanno il responsabile provinciale di CNA-FITA, Riccardo Battisti ed il presidente, Oscar Gasperini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-02-2012 alle 12:28 sul giornale del 25 febbraio 2012 - 800 letture

In questo articolo si parla di economia, pesaro, montecchio, CNA Pesaro, camion, vivere pesaro, autotrasporto, notizie pesaro, blocco tir

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/vE7





logoEV
logoEV


.