Meteo: aria molto fredda di origine artica, poi possibile cruda fase invernale...

artico 1' di lettura 24/01/2012 - Nei prossimi giorni una nuova ripresa del campo barico favorirà un generale miglioramento anche se continuerà a fare molto freddo, in particolare al primo mattino, a causa dell’afflusso di correnti decisamente fredde dai Balcani; in questi giorni si verificheranno gelate intense fino in pianura, in particolare nelle notti di giovedì e venerdì, con valori termici notturni abbondantemente al di sotto dello zero.

Da segnalare come tra il week-end e soprattutto l’inizio della prossima settimana, ci siano possibilità per l’arrivo di una cruda fase invernale. Infatti l’espansione dell’anticiclone russo-siberiano verso l’Europa centro-orientale potrebbe convogliare aria molto fredda continentale verso le nostre regioni.

La nostra provincia potrebbe inoltre ricevere importanti apporti nevosi fino a quote bassissime, se non pianeggianti, per la presenza di una ciclogenesi proprio sulle nostre regioni centro-meridionali. Tuttavia l’elevata distanza temporale e la difficoltà di prevedere queste situazioni da parte dei modelli (come sempre) non ci permette di confermare tale tendenza.

Autore: Alessio Casagrande






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-01-2012 alle 10:02 sul giornale del 25 gennaio 2012 - 1376 letture

In questo articolo si parla di attualità, università di urbino, artico, vivere pesaro, meteo, pesaro e urbino, pesarourbinometeo, pesaro meteo, previsioni meteo, meteo pesaro, freddo artico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/uii





logoEV
logoEV
logoEV


.