Rugby: le Mustang alzano bandiera bianca a Colorno

Rugby: le Mustang alzano bandiera bianca a Colorno 1' di lettura 16/01/2012 -

Domenica le Mustang Rugby Pesaro hanno affrontato il Rugby Colorno nella penultima gara del campionato di Serie A femminile. Nella partita di andata a Pesaro erano uscite sconfitte ma con il punto di bonus difensivo e lottando per la posta intera fino all'ultimo minuto. Questa volta la partita si è fatta dura a partire dallo schieramento iniziale.



Le indisponibilità di alcune ragazze nei trequarti costringe il tecnico Ascierto ad inventarsi i due centri con Valentina Ottaviani, storico pilone delle Mustang da poco rientrata da un periodo di lavoro a Londra e con la seconda linea Diletta Nicoletti reduce da un infortunio. Le difficoltà a reggere il peso della mischia ordinata avversaria e a pulire palloni veloci nei punti di incontro fanno il resto, costringendo le Mustang a una partita di sacrificio mentre le ragazze del Colorno riescono spesso ad aprire l'ovale al largo per segnare il perentorio 36-0 finale.

Dopo la prima occasione di segnare sullo zero a zero con un piazzato di Anna Barbanti che non centra i pali, le Mustang si affacciano poche volte nei ventidue avversari e sfiorano la meta solo nell'ultimo quarto di partita. Di positivo l'esordio all'ala nei minuti finali di Silvia Gerardi, avvicinatasi da poco al rugby ed entrata nella rosa delle Mustang.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-01-2012 alle 18:31 sul giornale del 17 gennaio 2012 - 981 letture

In questo articolo si parla di sport, rugby, pesaro, vivere pesaro, Pesaro Rugby, mustang, sport pesaro, Rugby Colorno, mustang pesaro, colorno, silvia gerardi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/tZZ





logoEV