Bilancio 2012: Comune e sindacati in difesa dei più deboli

Incontro comune di Pesaro e sindacati 1' di lettura 05/01/2012 -

Questa mattina, il comune di Pesaro ed i sindacati di Cgil Cisl e Uil, hanno firmato un protocollo di intesa per il bilancio 2012. Nonostante i 13 milioni di tagli del bilancio di previsione, vengono garantiti i livelli dei servizi sociali ed educativi.



Inoltre viene rinnovato il fondo anticrisi anche per l'anno 2012, che mette a disposizione delle famiglie più bisognose le risorse necessarie al sostentamento. Il comune di Pesaro e i sindacati sottolineano la volonta nel gestire i servizi associati in maniera efficiente e recuperare risorse all'interno del bilancio.

Pertanto l'aliquota Ici sulla prima casa non sarà aumentata, consentendo al 70-80% dei cittadini di non pagare nulla sulla prima casa, il recupero andrà fatto sulle seconde e terze case. Si rafforza la lotta all'evasione e la protezione delle fascie più deboli, nonostante i tagli record.






Questo è un articolo pubblicato il 05-01-2012 alle 16:57 sul giornale del 07 gennaio 2012 - 973 letture

In questo articolo si parla di sindacati, economia, pesaro, Comune di Pesaro, vivere pesaro, rossano mazzoli, notizie pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/tDx