Zaffini, Lega Nord: la follia della sinistra, di Napolitano e di Matteo Ricci

roberto zaffini 1' di lettura 24/11/2011 -

Se c'è qualcosa di folle è la follia della sinistra, di Napolitano e di Matteo Ricci che in questo momento di crisi economica drammatico ha il tempo di pensare di concedere la cittadinanza a chiunque nasca in Italia. Come dire a tutte le donne partorienti del Nord Africa venite qui che i vostri figli saranno italiani.



In questo modo aumenterà a dismisura l'invasione di disperati a cui dovremo garantire lo stato sociale e tutto quello che daremo loro lo toglieremo ai tanti dei nostri che sono bisognosi quanto gli extracomunitari. La Lega Nord è fortemente contraria al diritto di cittadinanza per il solo fatto di nascere in Italia e sovvertire l'odierno “ius sanguinis” in “ius soli”.

Tutti i paesi del nord europa si sono pentiti di aver adottato tale diritto constatando che soprattutto le enclave musulmane di seconda e terza generazione con la forza dei numeri e dei diritti acquisiti tendono a imporre le loro leggi e costumi. A Rotterdam il sindaco musulmano vieta le piscine alle donne e divide nei cinema i maschi dalle femmine, in Svizzera addirittura si chiede di cambiare la bandiera togliendo la croce perché simbolo cristiano.

Il pericolo di perdita dell'identità è più che reale. In questo momento sembra più serio e doveroso preoccuparsi dei nostri figli il cui futuro è alquanto buio in questa Europa in crisi non solo economica ma anche di identità perché in balia di tecnocrati e spietati finanzieri.


da Roberto Zaffini
Consigliere Regionale Fratelli d'Italia-AN





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2011 alle 22:51 sul giornale del 25 novembre 2011 - 1214 letture

In questo articolo si parla di politica, matteo ricci, napolitano, lega nord, extracomunitari, vivere pesaro, roberto zaffini, Consigliere Regionale Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/r9o





logoEV