Urban Writing: un murales di 57 metri nella facciata esterna dell’ex Cantiere Navale

murales di 57 metri nella facciata esterna dell’ex Cantiere Navale, da parte di 7 giovani writer pesaresi. 1' di lettura 18/11/2011 -

E’stato recentemente realizzato un murales di 57 metri nella facciata esterna dell’ex Cantiere Navale, da parte di 7 giovani writer pesaresi.



L’operazione, resa possibile anche grazie all’interessamento del consigliere comunale Marco Perugini, all’autorizzazione concessa del Tribunale fallimentare di Pesaro e finanziata direttamente dai ragazzi con il contributo del Cozza Amara, del Center Stage e di Mondolibri, dimostra come sia possibile riqualificare e decorare le pareti esterne di strutture degradate o momentaneamente in disuso, dando anche la possibilità a giovani artisti locali di esprimere il proprio talento.

Si tratta di una prima forma di collaborazione con writer pesaresi che con il loro lavoro hanno contribuito a migliorare la parete dell’ex Cantiere Navale, con un progetto artistico che richiama il passato e il futuro del Porto di Pesaro – spiega il consigliere comunale Marco Perugini – Un’operazione grazie alla quale contiamo anche di sensibilizzare l’opinione pubblica pesarese su questa forma d’arte urbana che, troppo spesso, viene erroneamente accostata a imbrattamenti o vandalismi. L’intenzione è di aumentare le sinergie tra l’amministrazione comunale e i tanti giovani writer pesaresi alla pensando anche a una manifestazione ad hoc”.


da Marco Perugini
     capogruppo PD







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-11-2011 alle 21:25 sul giornale del 19 novembre 2011 - 3270 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, murales, marco perugini, consigliere comunale pesaro, giovani pesaro, attualità pesaro, membro ufficio presidenza commissioni, cantiere navale pesaro, writer, urban writing

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/rRk





logoEV
logoEV


.