Rete degli Studenti Medi: 'Più istruzione, meno armamenti: volantinaggio davanti le scuole'

1' di lettura 04/11/2011 -

In questi tempi di crisi economica e sociale si tagliano le risorse a scuola, università, welfare ma raramente viene impostata una politica altrettanto rigorosa rispetto alle spese militari, nonostante esse ammontino nel nostro Paese a circa 27 miliardi di euro all’anno.



Noi pensiamo che non sia piu’ possibile giustificare queste spese, che risultano incomprensibili e a volte persino curiose: abbiamo in servizio 500 generali (uno ogni 356 militari) e 57mila marescialli (uno ogni tre militari), senza contare il recente acquisto di 131 cacciabombardieri F35 (ma non il nostro Paese non ripudiava la guerra?)

Forse è ora di un’analisi piu’ attenta su questo oneroso capitolo di spesa dello Stato italiano. Per questo domani mattina davanti alle scuole superiori di Pesaro, Fano e Urbino promuoveremo decine di volantinaggi: per ricordare che il nostro futuro si costruisce investendo risorse su scuola, università, lavoro, lotta alla precarietà e non sugli armamenti.


   

da Rete degli Studenti Medi




Questo è un articolo pubblicato il 04-11-2011 alle 18:21 sul giornale del 05 novembre 2011 - 701 letture

In questo articolo si parla di scuola, fano, urbino, pesaro, rete degli studenti medi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/rff





logoEV
logoEV


.