Aggredisce l'ex fidanzata bruciandole il collo con una sigaretta, denunciato

aggressione donna 1' di lettura 28/09/2011 -

Un 25enne, originario della provincia di Caserta, è stato denunciato dagli Agenti della Squadra Volanti per i delitti di violenza privata, lesioni personali, ingiurie e violazione di domicilio nei confronti della ex fidanzata 19enne. La ragazza, anch'essa casertana, si trovava a Pesaro da alcuni giorni per motivi di lavoro. L'uomo ha seguito la giovane e una volta bloccata ha tentato, invano, di convincerla a riallacciare il rapporto. A quel punto le ha avvicinato una sigaretta accesa al collo provocandole una bruciatura.

 



Grazie alla presenza di un collega di lavoro, la 19enne, ancora spaventata dalle minacce e dagli insulti che l’ex fidanzato le indirizzava, è riuscita ad allontanarsi ed a raggiungere il suo Hotel.

Il ragazzo, non soddisfatto, si è presentato presso la struttura e salito al piano, ha iniziato a prendere a calci la porta della camera della ragazza urlando di aprire, sempre continuando a minacciarla ed insultarla.

Ma non è finito qui l'atteggiamento aggressivo del 25enne. Presso l'ospedale, dove si era recata la giovane agitata e dolorante per la bruciatura, l'ex fidanzato ha iniziato a dare in escandescenza, sino a quando alcune delle persone presenti, preoccupate dal suo comportamento, hanno contattato la linea 113, richiedendo l’intervento di una pattuglia.

Una volta giunti sul posto gli Agenti della Volante sono riusciti a calmare il ragazzo e dopo averlo identificato ed aver chiarito gli aspetti cruciali della vicenda, l'hanno denunciato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria.






Questo è un articolo pubblicato il 28-09-2011 alle 17:24 sul giornale del 29 settembre 2011 - 1507 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pesaro, aggressione, minacce, polizia di pesaro, rossano mazzoli, aggredisce ex pesaro, aggressione donna, lesioni personali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/pPZ





logoEV
logoEV