Renzo Arbore protagonista sabato sera in Piazza del Popolo

Renzo Arbore 2' di lettura 02/09/2011 -

Sarà Renzo Arbore il protagonista assoluta della la settima serata-evento che si terrà domani sabato 3 settembre alle ore 22 in Piazza del Popolo a Pesaro nella serie di incontri intitolata “La vita: istruzioni per l’uso – Storie di uomini e donne che sanno costruire”, iniziativa inserita nell’ambito della Festa Democratica Nazionale. 



Cantautore, showman, conduttore radiofonico, personaggio televisivo, attore, sceneggiatore e regista, Renzo Arbore racchiude in sé oltre quarant’anni di storia dello spettacolo, dalle memorabili trasmissioni radiofoniche come “Bandiera gialla” (1965), “Per voi giovani” (1967) e “Alto gradimento” a quelle televisive come “L'altra domenica” e “Quelli della notte” (1985), fino ai film “Il pap’occhio” (1981). Un rivoluzionario delle spettacolo, capace di innovare radicalmente i linguaggi televisivi e radiofonici con programmi al tempo stesso geniali, irriverenti, esplosivi e demenziali, che realizzarono indici di ascolto impensabili per l'epoca.

Talent scout di personaggi del calibro di Roberto Benigni, nei primi anno Novanta lascia la TV per dedicarsi a pieno alla sua grande passione: la musica. Nel 1991 fonda l'Orchestra Italiana, composta da quindici grandi strumentisti, con lo scopo di diffondere nel mondo la canzone napoletana classica. Nel 1993 ottiene un trionfale successo al Radio City Music Hall di New York. Le voci continue di un suo ritorno in tv si susseguono ciclicamente, perché Renzo Arbore rappresenta tutt’ora uno dei grandi maestri della televisione. Con l’ausilio dell’autrice e regista televisiva Simona Ercolani, curatrice dell’intera iniziativa “La vita istruzioni per l’uso”, Renzo Arbore racconterà in pubblico e senza filtri la propria vita costellata di successi e di battute d’arresto, di fallimenti e di risalite, ma vissuta perseguendo un sogno che, a prezzo di sconfitte, incomprensioni e drastici passi indietro, è stato infine realizzato.

Uno storytelling che recupera l'essenza del racconto verbale diretto, lasciando per un momento da parte l'amplificazione più frenetica e frammentata della moderna narrazione multimediale. Uno schermo sul palco aggiunge alle storie suggestioni visive e immagini significative che ripercorrono i momenti salienti dell’autobiografia dei protagonisti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-09-2011 alle 14:49 sul giornale del 03 settembre 2011 - 1067 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, pd, renzo arbore, festa nazionale democratica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/oVZ





logoEV
logoEV


.