Grande partecipazione dei dipendenti pubblici alle assemblee contro la manovra statale

Funzionari pubblici in piazza 1' di lettura 02/09/2011 -

Una partecipazione elevatissima alle assemblee indette dalla Fp Cgil a Pesaro e a Fano venerdì mattina, con relativi presidi in piazza del Popolo a Pesaro e in corso Matteotti a Fano. I lavoratori bocciano la manovra sotto ogni punto di vista, dal fisco, all’aumento delle tasse, al taglio agli Enti locali. 



Ma chiedono in particolare maggiore rispetto del ruolo del dipendente pubblico che a causa dei ripetuti interventi (blocco del turn over, Tfr, pensioni, contributo di solidarietà, mancato rinnovo dei contratti) sono costretti a difendere la propria dignità di lavoratori senza dimenticare che se i servizi pubblici non funzionano, a rimetterci è l’intera collettività.

A Pesaro, nella sala Pierangeli della Provincia, erano circa 300 i lavoratori di tutti i settori del pubblico impiego che hanno poi protestato di fronte alla sede della prefettura (foto). Anche a Fano la mobilitazione è riuscita, con la partecipazione di oltre 120 dipendenti. Prossimo appuntamento a Urbino il 5 settembre prossimo, alla vigilia dello sciopero generale della Cgil.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-09-2011 alle 14:33 sul giornale del 03 settembre 2011 - 800 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, pesaro, cgil marche, funzionari pubblici in piazza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/oVY





logoEV


.