Anche la Capitaneria di Porto si arma di telelaser

guardia costiera pesaro 06/08/2011 -

Aumentano i controlli sulle strade al fine di prevenire e evitare comportamenti illeciti di automobilisti e motociclisti. Nelle vie adiacenti al porto, sarà la Capitaneria a monitorare, utilizzando il telelaser, la velocità dei veicoli.



A tutela dei pedoni e di tutti coloro che frequentano i locali e le attività attigue al porto, da questo fine settimana la Capitaneria controllerà la velocità dei veicoli in transito lungo le strade demaniali, Strada tra i due Porti e Calata Caio Duilio, la cui competenza ricade sulla Guardia Costiera.

Grazie all'ausilio di un telelaser prestato dalla Polizia stradale, si cercherà di attenuare il fenomeno dell'alta velocità come spiega il comandante Attilio Montalto: "Non vogliamo fare repressione o intimidazione, ma solo prevenzione, visto che io stesso ho assistito a comportamenti pericolosi che mettono a rischio la sicurezza di chi passeggia o va in bici da quelle parti. Inoltre ci sono molti ristoranti e attività commerciali, ci sono persone che escono placidamente dal ristorante e si ritrovano con dei bolidi che li sfiorano. E il nostro compito è tutelare l’interesse di tutti, ciclisti e pedoni compresi".






Questo è un articolo pubblicato il 06-08-2011 alle 13:26 sul giornale del 08 agosto 2011 - 958 letture

In questo articolo si parla di attualità, capitaneria di porto, pesaro, telelaser, rossano mazzoli, guardia costiera pesaro, attilio montalto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/odE