Montelabbate: ennesimo furto in villa, il rientro dei proprietari interrompe l'apertura della cassaforte

villa ripe 1' di lettura 20/07/2011 -

L'inoltrarsi della stagione estiva, coincide con l'aumento dei casi di furto  nelle abitazioni. Martedì sera ignoti si sono introdotti in una villa di Montelabbate, asportando gioielli per un valore di circa 3 mila euro e 300 euro in contanti. Il rientro a casa dei proprietari ha interrotto l'azione dei ladri intenti ad aprire la cassaforte.



Il fatto è accaduto a Montelabbate in via Ripe, secondo una prima ricostruzione i ladri sarebbere entrati in casa attorno alle 21.30, forzando la persiana e la finestra presenti al piano terra. Una volta introdotti hanno messo a soqquadro l'intera abitazione riuscendo ad asportare gioielli e contanti per un valore di circa 3 mila euro. Al loro rientro attorno alle ore 23.00 i proprietari, una coppia di coniugi sessantenni, notavano all'interno della villa le luci accese, diverse finestre aperte e nessuna traccia del cane.

Non appena oltrepassata la soglia di casa si sono realmente resi conto del fatto, l'interno dell'abitazione era sottosopra e proveniva un forte odore di bruciato. Probabilmente il rientro in casa dei proprietari ha interrotto i ladri mentre si accingevano ad aprire la cassaforte, utilizzando una fresa elettrica. La coppia ha poi chiamato i Carabinieri, intervenuti sul posto per le consuete indagini. Ritrovato anche il cane, una femmina di Terranova, che si era allontanata da casa, probabilmente malmenata dai furfanti.






Questo è un articolo pubblicato il 20-07-2011 alle 14:21 sul giornale del 21 luglio 2011 - 1847 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pesaro, montelabbate, rossano mazzoli, villa ripe

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/nzk





logoEV


.