Storia linguistica dell’Italia repubblicana, Tullio De Mauro al 'Salone della Parola'

Punto informativo e Bookshop Salone della Parola 2011 5' di lettura 08/07/2011 -

Sabato 9 luglio, alle 21.30, a Palazzo Montani Antaldi. Tra gli appuntamenti, anche la conferenza spettacolo su “Il barbiere di Siviglia” di Rossini. Ingresso libero previa prenotazione.



La “Storia linguistica dell’Italia repubblicana” sarà al centro della lezione magistrale che Tullio De Mauro terrà sabato 9 luglio, alle ore 21.30, a Palazzo Montani Antaldi (con apertura di Riccardo Paolo Uguccioni), nell’ambito del “Salone della Parola”, festival della filologia.

La manifestazione, promossa dall’Ente Olivieri (Biblioteca e Musei Oliveriani) sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con vari patrocini e collaborazioni, propone tanti altri appuntamenti. A partire, sempre alle 21.30, dalla conferenza – spettacolo “Il barbiere di Siviglia di Rossini: testo, performance, ricezione” di Emilio Sala nella Chiesa dell’Annunziata, con Ilaria Narici e apertura di Marcello Di Bella. Cancellato invece, per cause di forza maggiore, l’incontro sempre alle ore 21.30 alla Biblioteca Oliveriana, con Katia Migliori e la sua performance.

Ma gli incontri inizieranno già dalle ore 10 con la tavola rotonda a Palazzo Montani Antaldi su “Filologia e antropologia. Perché la parola ai classici?” a cura dell’Atelier A.M.A. con Donatella Puliga, Mario Lentano e Simone Beta, coordinati da Maurizio Bettini (apertura di Marcello Di Bella). Sempre alle 10, ma a Palazzo Gradari, seminario di semantica e letteratura “Le parole dell’eros nell’epica, nella lirica, nella tragedia, nel romanzo” di Marinella De Luca (apertura di Claudia Rondolini). E che dire de “La meravigliosa storia del falso Artemidoro?”: al Centro Arti Visive Pescheria (dove è in corso fino al 10 luglio la mostra fotografica di Gabriele Basilico “Da Istanbul a Shanghai”) ne parleranno, alle 10, Luciano Canfora, Federico Condello e Silio Bozzi, che si soffermeranno anche su “Fotografia e falsificazione” della Scuola superiore di studi storici – Università di San Marino. “La montagna magica di Thomas Mann”, nella nuova traduzione di Renata Colorni, verrà proposta alle ore 11.30, sempre al Centro Arti Visive Pescheria (e non più nei Musei Civici) in un incontro condotto da Stefano Salis, con presentazione di Stefano Arduini. Ancora alle ore 11.30, verranno presentati tre libri: a Palazzo Montani Antaldi Enzo Golino proporrà “Parola di Duce. Il linguaggio totalitario del fascismo e del nazismo. Come si manipola una nazione” (Bur, 2010), con Valeria Della Valle; alla Camera di Commercio Fabrizio Bigotti proporrà “Memoria, assenza, immagine. Saggio sull’arte di Memoria nel mondo antico” (Aracne, 2011), presentato da Giuseppe Pucci; al Museo Oliveriano icuratori di “Etimologia e proverbio nell’Italia del XVII secolo. Agnolo Monokini e i Floris italicae linguae libri novem” Franco Pignatti e Giuseppe Crimi parleranno con Guido Arbizzoni, Giorgio Cerboni Baiardi, Paola Cosentino (apertura di Maria Grazia Alberini).

Alle ore 16 al Museo Oliveriano, incontro con Raffaella De Santis e “Le parole disabitate”, presentazione di Enzo Golino. Filologia, Logos e Numero saranno invece al centro dell’incontro, sempre alle 16, a Palazzo Montani Antaldi sul libro “Breve storia del verbo essere” di Andrea Moro, a cura di Mathesis, presentato da Anna Maria Facenda. Ci sarà spazio anche per “Il grande lessico dell’Antico Testamento”, alle ore 16 a Palazzo Gradari, con Piergiorgio Borbone, Giorgio Giorgetti e Manuela Marini. Alla stessa ora, a Palazzo Montani Antaldi, Federico Condello e Bruna Pieri si occuperanno di “Note di traduttore”, presentati da Ivano Dionigi.

Il dialogo fra libro ed e-book sarà invece protagonista di “Parole di carta, parole di bit”, alle ore 17, al Centro Arti Visive Pescheria (non più ai Musei Civici), con Giovanni Solimine e Gino Roncaglia, presentati da Marco Ferri. Sempre alle 17, “Il latino dentro e oltre la scuola” con Rossana Valenti alla Camera di Commercio, apertura di Vittorio Ciarrocchi. Per arrivare alle 18, a Palazzo Montani Antaldi, con “Veri e falsi mussoliniani”: Alessandro Campi, Luciano Canfora e Mimmo Franzinelli commenteranno tre volumi: “Diari di Mussolini (veri o presenti) 1939”, “Taccuini mussoliniani” di Yvon De Begnac e “Autopsia di un falso. I diari di Mussolini e la manipolazione della storia” di Mimmo Franzinelli, con apertura di Riccardo Paolo Uguccioni.

Alla Biblioteca Oliveriana, sempre alle ore 18, Ritanna Armeni proporrà il suo libro “Parola di donna”, presentata da Valeria Della Valle (apertura di Chiara Agostinelli). Alla stessa ora, incontro su “Pèrsuasione” di Jane Austen a Palazzo Montani Antaldi, con Roberto Bertinetti, Chiara Mercattili ed il “Club Sofa and Carpet Jane Austen”. Il rapporto tra filologia e traduzione vedrà al centro “Lo Zibaldone” di Giacomo Leopardi tradotto in inglese: alle 18 a Palazzo Gradari Enrico Capodaglio ne parlerà con il traduttore Franco D’Intino, Richard Dixon e Antonio Prete (apertura di Fiorella Biocchi).

Nei giorni dell’iniziativa è presente un Punto informativo e Bookshop all’interno della “Piccola galleria comunale” in via Branca 5, dove è possibile acquistare non solo i libri presentati al Salone ma anche una serie di gadget.

L’ingresso agli appuntamenti è libero, previa registrazione.
Info: 0721.33344, biblico.oliveriana@provincia.ps.it, www.oliveriana.pu.it

La manifestazione si svolge:

Sotto l'alto patronato del Presidente della Repubblica

Con il patrocinio, il contributo e la collaborazione di: Regione Marche, Provincia di Pesaro e Urbino, Comune di Pesaro, Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro
Con la collaborazione di: Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Pesaro e Urbino, MIUR - Ufficio provinciale di Pesaro e Urbino, Centro Studi Permanenza del classico - Università di Bologna, Centro Studi Antropologia, Mondo Antico - Università di Siena, Camera di commercio di Pesaro e Urbino, Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro
Con il patrocinio di: Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Università degli studi di Bologna, Università degli studi di Urbino "Carlo Bo"
Con il contributo di: Aspes spa, Banca di Pesaro, Banca Marche, Coop Adriatica, Marche Multiservizi spa
Con la partecipazione di: Amici della Biblioteca Oliveriana, Fondazione Rossini, Liceo classico "T. Mamiani", Liceo scientifico "G. Marconi", Liceo artistico "F. Mergaroni" di Pesaro, Sezione Mathesis-Pesaro
Ospitalità: Hotel Cruiser Congress
Ideazione e cura: Marcello di Bella. Assistente: Pietro Conversano






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-07-2011 alle 11:26 sul giornale del 09 luglio 2011 - 1204 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di cultura, pesaro, provincia di pesaro e urbino, provincia pesaro urbino, salone della parola, Tullio De Mauro, punto informativo, bookshop

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/m6P





logoEV