Gabicce mare: droga nascosta tra la vegetazione, arrestato cittadino albanese

Arresto 1' di lettura 05/07/2011 -

Lunedì 4 luglio, alle ore 22.00 circa, i Carabinieri di Cattolica, hanno arrestato un cittadino albanese, perchè responsabile di detenzione illegale di oltre 260 grammi di cocaina finalizzata allo spaccio.



La segnalazione, di un uomo che con fare sospetto si recava frequentemente a Gabicce mare, in via Parco nei pressi di un muretto, per poi allontanarsi frettolosamente, ha consentito ai Militari di individuare tre barattoli in vetro, contenenti verosimilmente sostanza stupefacente, occultati tra la vegetazione.

Il servizio di osservazione e controllo ha permesso di cogliere sul fatto, mentre si accingeva a prelevare la droga, A.C. 33enne albanese residente a Ragusa ma domiciliato a Gabicce mare, nullafacente e pregiudicato. Contestualmente venivano sequestrati i 3 barattoli contenenti 263,.5 grammi di cocaina, suddivisi in numerosi dosi, 11,6 grammi di eroina e 3,9 grammi di marijuana, nonché una bilancia elettronica di precisione ed un paio di forbici.

L’arrestato, espletate le formalità rito, è stato quindi associato alla Casa Circondariale di Villa Fastiggi a disposizione della competente A.G..






Questo è un articolo pubblicato il 05-07-2011 alle 15:29 sul giornale del 06 luglio 2011 - 1298 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, pesaro, arresto, gabicce mare, albanese, rossano mazzoli, cocaina pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mXH





logoEV
logoEV