Emanuele Lodolini interviene in merito alle dichiarazioni di Ricci sul rinnovamento PD

emanuele lodolini 1' di lettura 05/07/2011 -

"Ha ragione il Presidente Matteo Ricci. Dall’esito delle elezioni amministrative e dopo i referendum soffia un bel vento nel Paese. Un vento di cambiamento che ha rafforzato il nostro Partito e la leadership del nostro Segretario nazionale Pierluigi Bersani".



"Per far in modo che non sia solo una brezza passeggera dobbiamo avere la consapevolezza che ora inizia la sfida vera, che dobbiamo affrontare anche con una convinta operazione di rinnovamento, che parta dai territori. Bersani è in grado di farla. Le rottamazioni a me convincono poco, anche se capisco nasconda un’esigenza reale, quella del cambiamento. Sono per un Partito che unisce, culture, territori e generazioni. Ma è pur vero che con l’usato sicuro non faremo ancora troppo strada. Perché può dare sicurezza in termini di affidabilità ma potrebbe non corrispondere alle esigenze contingenti, considerato che questi anni di mal governo della destra hanno indebolito il nostro Paese, portandoci ad una condizione in cui sono necessarie idee che vengano percepite non solo efficaci ma anche innovative. C’è dunque urgenza di cambiamento".

"Serve una generazione più giovane, più fresca e quella generazione va scelta tra chi sul territorio, nel Partito, nella società e nelle amministrazioni ha dimostrato capacità e passione. Però una nuova classe dirigente non può prendere la guida solo in nome della carta di identità, ma sulla base di idee e proposte serie per il Paese e per il futuro del nostro territorio".


da Emanuele Lodolini
segretario Pd prov. Ancona




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-07-2011 alle 17:34 sul giornale del 06 luglio 2011 - 854 letture

In questo articolo si parla di emanuele lodolini, politica, partito democratico, matteo ricci, pierluigi bersani, rinnovamento pd

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mYA





logoEV