Spettacolo per bambini, 'Storie con le gambe per orecchie in partenza'

Teatro Pirata spettacoli per bambini 3' di lettura 04/05/2011 -

Domenica 8 maggio alle ore 18.00 i Musei Civici accolgono un appuntamento dedicato ai bambini: “Storie con le gambe per orecchie in partenza”, una narrazione per l’infanzia messa in scena dal Teatro Pirata. La data pesarese fa parte della rassegna regionale “Musei Palcoscenico Marche”, un vero e proprio cartellone di eventi teatrali allestiti nei musei marchigiani in un'ottica di valorizzazione dei beni culturali attraverso le attività.



Nel giorno della Festa della Mamma - spiega l’assessore alla Cultura Gloriana Gambini - vogliamo offrire alle famiglie l’occasione per una piacevole esperienza, divertendosi e sperimentando la magia del teatro in un luogo ancora tutto da scoprire nelle sue enormi potenzialità come il museo. Il progetto nasce infatti dall'ambizioso obiettivo di promuovere il nostro patrimonio culturale a partire dai musei non considerati come meri contenitori d’arte, bensì come “motori” di produzione culturale a tutto campo”.

La rassegna - che continuerà per tutto il 2011 - è promossa da: Regione Marche, Amat Associazione Marchigiana Attività Teatrali, ICOM International Council of Museums, Mibac Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

La narrazione che verrà messa in scena domenica 8 maggio ai Musei Civici è un invito al gioco e all'immaginazione, ma anche alla riflessione e all'approfondimento, per accompagnare i ragazzi nel fantastico viaggio del teatro. C’è un filo che lega uomini e donne nati in luoghi lontanissimi a migliaia di anni di distanza; è un filo fatto di storie che entrano nelle orecchie delle persone ed escono dalle loro bocche e viaggiando sulle loro gambe si scoprono ogni volta diverse e simili al tempo stesso: come i volti di un nonno e un nipote, come la pelle delle genti del mondo uguale sotto vestiti e dietro pensieri diversi. “Storie con le gambe per orecchie in partenza” è una scatola di racconti, costruita insieme da chi la porta e da chi ci guarda dentro, che nel tempo si svuota e si riempie, cambia e cresce.

Il Teatro Pirata nasce a Jesi nel 1993 da un’idea di Francesco Mattioni, Silvano Fiordelmondo e Diego Pasquinelli, tre inseparabili avventurieri, burattinai, attori e animatori, uniti da un’esperienza lavorativa iniziata nel 1980 con Otello Sarzi e proseguita come Compagnia del Barattolo. I tre si confrontano con le molteplici tecniche espressive che appartengono all’universo dei burattini e delle arti figurative. Dal 1999 l’attività della compagnia è riconosciuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come compagnia di Teatro di Figura di rilevanza nazionale.

Lo spettacolo di domenica è adatto a bambini di ogni età. È possibile acquistare e prenotare i biglietti (6 euro adulti, 4 euro ridotto under 14) negli uffici Amat (0721 638882, 071 2072439); i biglietti saranno in vendita alla biglietteria dei Musei Civici domenica 8 maggio a partire dalle ore 17.

Per informazioni AMAT 071 2072439-2075880, info@amatmarche.it, www.amat.marche.it; ICOM Marche 0735 579372 marche@icom-italia.org, www.icom-italia.org.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-05-2011 alle 11:17 sul giornale del 05 maggio 2011 - 1175 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di bambini, spettacoli, pesaro, amat, Teatro Pirata, Comune di Pesaro, gloriana gambini, MiBAC, icom

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/klS





logoEV