ApI Pesaro: più sobrietà, occorre ridurre i costi della politica

alessandro nardelli 2' di lettura 25/04/2011 -

Nella difficile congiuntura economica che viviamo, l’Api sta provando da tempo a ridurre drasticamente i fondi per la politica, cresciuti in maniera esponenziale grazie alla legge 51 del 2006, in base a cui i partiti hanno diritto ai rimborsi elettorali a prescindere dalla durata effettiva della legislatura. 



Tradotto in cifre: se dal 2006 al 2010 i partiti hanno percepito quasi 100 milioni all’anno per la precedente legislatura (la XV), sino al 2012 avranno diritto ad altri 100 milioni annui come rimborso per le elezioni politiche del 2008. Denaro a cui vanno aggiunte altre decine di milioni per le Europee e le Regionali. Un fiume di denaro a cui la politica non pare proprio voler rinunciare come testimoniano le varie bocciature delle proposte che Api ha presentanto in Parlamento proprio a tale scopo.

Anche in ambito regionale è stata presentata dal Consigliere Regionale di API Dino Latini una proposta di legge di modifica alla LR 23/95 in materia di disposizioni del trattamento indennitario dei consiglieri regionali al fine di ridimensionare concretamente sia il trattamento indennitario mensile di carica dei consiglieri e assessori che passerebbe dall'attuale 65% al 35% dell'indennità lorda percepita dai componenti della Camera dei Deputati, sia l'indennità di funzione che passerebbe dal 25% al 15% per il Presidente della Giunta Regionale e Presidente del Consiglio, dal 20% al 10% per il vice Presidente della Giunta, dal 10% al 5% per gli assessori e Vice Presidente del Consiglio, precentuali commisurate sempre alla indennità mensile lorda percepita dai membri della Camera dei Deputati. Dalla prossima Legislatura sarà invece abrogato l'assegno vitalizio.

Noi di ApI Pesaro riteniamo, pertanto, che che questo sia un impegno da portare avanti con proposte concrete alla scopo di un ritorno alla sobrietà, perché diversamente ridurre i costi della politica diventa un semplice slogan e motivo di facile propaganda.


da Alessandro Nardelli
Responsabile provinciale Pd Welfare





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-04-2011 alle 22:33 sul giornale del 26 aprile 2011 - 1085 letture

In questo articolo si parla di politica, api pesaro urbino, alessandro nardelli, api pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/j2f





logoEV