XIII Settimana della Cultura: 9-17 aprile 2011

piazza del popolo pesaro - palazzo ducale Pesaro 4' di lettura 07/04/2011 -

Ecco cosa propone la città di Pesaro fra aperture straordinarie di palazzi storici e siti archeologici, colazione e conversazione al museo, laboratori e progetti multimediali. Torna la Settimana della Cultura giunta alla sua XIII edizione. 



L’evento che rappresenta la più importante vetrina annuale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali si propone di trasmettere l’amore per l’arte e di stimolare nuove esperienze culturali attraverso la conoscenza dei numerosi “tesori” che l’Italia conserva. L’assessorato alla Cultura del Comune di Pesaro accoglie e fa sua questa opportunità nazionale e la declina sul territorio mettendo a punto una ricca offerta possibile grazie anche al prezioso coinvolgimento di altre realtà cittadine. L’obiettivo è di favorire l’accesso al ricco patrimonio storico-artistico pesarese seguendo il filo delle proprie passioni, interessi e curiosità.

Dal 9 al 17 aprile, ce n’è davvero per tutti i gusti. Si parte con le visite guidate a Palazzo Ducale a cura di Isairon, che dopo il tutto esaurito dei primi percorsi, domenica 10 e 17 aprile offre un doppio turno alle ore 10 e alle 11.30. Questo edificio racconta in modo suggestivo, attraverso architettura e decorazioni interne, la storia della città. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la Prefettura. Costo: 5 euro a persona (gratuito fino a 10 anni); per partecipare occorre prenotare chiamando Isairon (338 2629372).

Seconda tappa ai Musei Civici dove domenica 10 aprile, orario 10-13, conversazione e colazione si ispireranno a temi pasquali; l’appuntamento può essere sicuramente piacevole per chi ama l’arte e desidera “gustarla” in modo informale in compagnia di familiari e amici. L’intervento di Tommaso Lucchetti ed Ettore Franca – “Segreti e scorci della mensa pasquale” - sarà accompagnato da una colazione “classica” a base di brioche, caffè e cappuccino cui si aggiunge la possibilità di degustare confetture e succhi freschi gentilmente forniti dall’azienda agricola Gambini Paolo. E’ previsto un biglietto di 7 euro che include colazione, visita ai Musei Civici e alla mostra “Incanto e Delizia” (gratuito fino a 9 anni; ridotto di 3 euro 10-14 anni); info 0721 387541-393, infoline 199 151 123.

Un’ulteriore opportunità si rivolge agli appassionati di archeologia che per la Settimana della Cultura offre un pacchetto articolato con un occhio anche ai più giovani. Doppia apertura - sabato 9 e domenica 10 aprile alle ore 16 - per la domus romana di via dell’Abbondanza e dei suoi mosaici. Le visite, aperte a gruppi di 25 persone, sono a pagamento (6 euro a testa; gratuite fino a 9 anni) e vanno prenotate alla biglietteria dei Musei Civici allo 0721/387541 o chiamando l’infoline 199 151 123.

Anche l’area archeologica di Colombarone (lungo la statale Adriatica presso la chiesa di Colombarone), composta da una villa romana e da una basilica paleocristiana, sarà aperta con visite guidate gratuite sabato 9 e 16 e domenica 10 e 17 aprile, alle ore 15 e alle 18 del pomeriggio. L’iniziativa destinata ai ragazzi – “Detective del passato: alla scoperta di Colombarone” - si svolgerà invece solo nelle giornate di domenica, il 10 e il 17 aprile alle ore 15.30. Un laboratorio di scavo appositamente creato all’aperto permetterà di apprendere le tecniche di ricerca, scoperta e documentazione dei reperti archeologici. Costo: 4 euro; occorre prenotare al 389 6903430 o su www.archeopesaro.it.

Continuando nelle proposte dell’archeologia, sabato 16 aprile alle ore 10.30 sarà possibile visitare gratuitamente, accompagnati da una guida, la Valle dei Condotti a Muraglia dove sono ben visibili i pozzetti di ispezione dell’acquedotto romano. L’eccezionale esempio di ingegneria idraulica da ben 2000 anni continua a produrre e trasportare acqua per la città. Le visite sono possibili grazie alla collaborazione di Marche Multiservizi spa. Info allo 0721 387293.

Tornando in centro, venerdì 15 aprile - terzo venerdì del mese - si apre alla fruizione gratuita anche Palazzo Ciacchi, edificio che accoglie la sede di Confindustria Pesaro Urbino. Le visite all’allestimento realizzato con dipinti e ceramiche provenienti dai depositi dei Musei Civici sono possibili dalle ore 15 alle 18 su prenotazione telefonica (0721 3831).

A chiusura della Settimana della Cultura, domenica 17 aprile - terza domenica del mese -, Musei Civici e Casa Rossini sono visitabili gratuitamente come di consueto in occasione della Stradomenica. Inoltre i Musei Civici accolgono alle ore 11 la presentazione di un progetto multimediale di rete – “Il primo rinascimento a Pesaro, Urbino e Casteldurante” - che offrirà ai visitatori delle tre città coinvolte un suggestivo viaggio per immagini ambientato al tempo degli Sforza e dei Montefeltro tra personaggi illustri e capolavori di pittura e ceramica. L’incontro è aperto a tutta la città; info 0721 387541-474. Info www.pesarocultura.it.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-04-2011 alle 10:27 sul giornale del 08 aprile 2011 - 2077 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di cultura, pesaro, Comune di Pesaro, palazzo ciacchi, musei civici pesaro, palazzo ducale pesaro, settimana della cultura,, piazza del popolo pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/jlD





logoEV
logoEV
logoEV