'Green economy': opportunità di sviluppo e occupazione

green economy 2' di lettura 06/04/2011 -

Venerdì 8 aprile, alle ore 9.30, nella sala del consiglio provinciale, un confronto con esperti a livello internazionale sulle strategie di crescita del mercato del lavoro in questo settore. Ingresso libero.



Le opportunità di sviluppo e occupazione sul versante della “green economy” e le strategie di crescita del mercato del lavoro saranno al centro di un convegno, promosso dalla Provincia (assessorato alle Politiche del lavoro e formazione e assessorato all’Ambiente), che si terrà venerdì 8 aprile alle ore 9.30, nella sala del consiglio “W.Pierangeli” di Pesaro, con la partecipazione di esperti dell’Unione europea che forniranno importanti indicazioni su politiche comunitarie e nuove sfide da cogliere.

“Nell’attuale situazione economica - spiegano gli assessori provinciali al Lavoro e Formazione Massimo Seri e all’Ambiente Tarcisio Porto - la green economy è un importante strumento non solo per tutelare l’ambiente e le generazioni future, ma anche per contribuire al rilancio del sistema produttivo e occupazionale. La sfida per il mercato del lavoro è quella di individuare professionalità emergenti nel settore e riconvertire in chiave ecosostenibile le figure tradizionali presenti nell’economia locale. Ma questa capacità della green economy di offrire opportunità economiche e occupazionali dipende anche dalle politiche da mettere in atto: è importante allora chiedersi quale ruolo dovrà rivestire la pubblica amministrazione locale”.

I lavori, coordinati dal professore di Fisica dell’Atmosfera e climatologia dell’Università di Urbino Umberto Giostra, si apriranno con i saluti del presidente della Provincia Matteo Ricci e dell’assessore regionale alla Formazione professionale e lavoro Marco Lucchetti, per poi lasciare la parola all’assessore Massimo Seri e proseguire con gli interventi di Gyula Hegyi (membro di Gabinetto del Commissario László Andor) sul “Documento della Commissione europea sui green jobs”, di Antonello Pezzini (consigliere del Comitato economico e sociale europeo) su “Lead market e nuovi giacimenti occupazionali”, di Angelo Raffaele Consoli (direttore Ufficio europeo di Jeremy Rifkin, presidente del Cetri, Circolo europeo per la terza rivoluzione industriale) su “Un nuovo modello energetico distribuito e interattivo per un nuovo protagonismo della piccola e media impresa, del cittadino, dei consumatori e degli enti locali” e di Leonida Bombace (responsabile segreteria nazionale Cetri e responsabile commerciale cooperativa “Energiaintegra”), che presenterà il progetto “Energia Integra”. Un’altra buona prassi, a livello locale, verrà presentata da Daniele Tagliolini, sindaco di Peglio, comune recentemente premiato da Legambiente nell’ambito dell’iniziativa Comuni rinnovabili 2011. Dopo il dibattito, le conclusioni saranno a cura dell’assessore all’Ambiente Tarcisio Porto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-04-2011 alle 12:04 sul giornale del 07 aprile 2011 - 1374 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, matteo ricci, Provincia di Pesaro ed Urbino, tarcisio porto, Green economy

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/jjm





logoEV