Centro Arti Visive Pescheria: proclamato il vincitore del Premio Pescheria 2011

pescheria pesaro 1' di lettura 04/04/2011 -

Sabato 2 aprile al Centro Arti Visive Pescheria è stato proclamato il vincitore del Premio Pescheria 2011. Ad aggiudicarsi il titolo è stato Davide Mancini Zanchi, Accademia di Urbino,  con Room’s anatomy, 2011 videoinstallazione. 



La giuria del Premio Pescheria, composta da Ludovico Pratesi, direttore artistico del Centro Arti Visive Pescheria, Letizia Ragaglia, direttrice del Museion di Bolzano, Andrea Bruciati, direttore della Galleria d'Arte Contemporanea di Monfalcone ha deciso di menzionare due allieve dell'Accademia di Belle Arti di Urbino. Cristina Meloni con l'opera Gretel&Gretel, 2011, still da video, DVD video, color, stereo, e Annalisa D'Annibale con l'opera, Eleonora, 2010-2011, stampa digitale su alluminio, 200x140 cm.

Le opere selezionate degli allievi dell'Accademia di Belle Arti di Urbino e dell'Accademia di Belle Arti di Macerata saranno esposte nello spazio del Loggiato del Centro Arti Visive Pescheria fino a domenica 24 aprile, mentre nello spazio dell’ex Chiesa del Suffragio è visitabile fino all’8 maggio la mostra personale dell’artista toscano Giovanni Ozzola.

Orari: al mattino dalle 10 alle 12 e nel pomeriggio dalle 17.30 alle 19.30, ingresso gratuito, chiuso il lunedì.


da Fondazione Pescheria Centro Arti Visive







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-04-2011 alle 15:49 sul giornale del 05 aprile 2011 - 2910 letture

In questo articolo si parla di cultura, pesaro, Centro Arti Visive Pescheria, pescheria, davide mancini zanchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/jdj





logoEV
logoEV