Nuovo sito provinciale API Pesaro Urbino

nardelli cinalli 3' di lettura 31/03/2011 -

Care amiche e cari amici, è nato il Partito di Alleanza per l’Italia anche nel territorio di Pesaro-Urbino e si sta radicando per portare avanti un nuovo concetto della Politica, partendo dalla microterritorialità, con l’obiettivo di mettere in rete i cittadini che vogliono ripartire dalla cittadinanza attiva e responsabile. Noi di API Pesaro-Urbino vogliamo sviluppare un dibattito politico che porti al centro delle questioni le reali problematiche del cittadino, per costruire insieme le migliori soluzioni.



Noi di API stiamo costruendo una nuova realtà pesarese, facendo eco anche ai grandi movimenti a livello nazionale, che si porrà come obiettivo quello di aggregare le forze moderate; a cominciare dalle realtà cittadine nate spontaneamente sul territorio, proseguendo con le realtà partitiche che vogliono legarsi a questa grande alleanza. E’ un Progetto che mette al centro la persona, il cittadino, con tutte le Speranze,le idee e i desideri per la Pesaro futura. Noi di API ci poniamo come obiettivo la volontà di superare il “Cleavage” che c’è fra politica,società e mondo dell’associazionismo, un male che ha tormentato il nostro paese per quasi 20 anni. Noi di API abbiamo fatto una scelta netta: dar grande spazio al mondo giovanile, distinguendoci da quelle realtà che usano i giovani solo per una ruffiana propaganda, senza un coinvolgimento vero, diretto ed autentico. Noi di API siamo e saremo sempre orgogliosi di essere italiani per svariati motivi: per l’operato delle nostre imprese locali e il (vero) Made In Italy. per il Patrimonio artistico e culturale, che non è insita solo nella “Pala” del Bellini o “La Medusa” di Mengaroni ma anche nel talento delle nostre band e cantanti locali come il vincitore di San Remo giovani Raphael Gualazzi e in quello degli artisti emergenti. Per l’Ambiente meraviglioso soprattutto pesarese che gran parte del mondo ci invidia, per l’ambito gastronomico, per le nascenti tecnologie, per l’agricoltura della nostra provincia. Noi di API crediamo fortemente nell’Importanza delle comunità, e nella buona comunicazione fra queste.

Per noi di API le comunità sono: Famiglia,Quartiere,Città,Provincia,Regione,Italia,Europa, fondamentali per una condivisione,che porti alla valorizzazione di ogni realtà vivace. Per una buona crescita della nostra città sarà fondamentale un continuo scambio con l’Europa e gli stati membri; scambi commerciali e culturali che apriranno nuovi Orizzonti. Noi di API crediamo nel valore non negoziabile della famiglia, in quanto, da un punto di vista laico, non è solo una sicurezza e una certezza per lo Stato, ma anche il primo luogo di formazione dell’uomo che verrà, dell’uomo che prenderà in mano le sorti del nostro Paese. A noi di API preme portare avanti una campagna sulla ecososteniblità, investire sulle energie alternative è fondamentale; in particolare il mondo giovanile, dei così detti "Millenials" (coloro che hanno compiuto la maggiore età nel nuovo Millennio) più che ad altri deve stare a cuore questo tema, non a parole ma nel concreto, il futuro è nostro e non possiamo permetterci di gettarlo nella pattumiera. Anche per questo noi di API Pesaro crediamo fortemente nel patrimonio che la natura ci ha dato, a partire dall’acqua, dalla terra, dall’aria, patrimonio invendibile che deve rimanere libero e lontano dalle mani di aziende o altro.

Noi di API Pesaro non condividiamo la forsennata espansione della città verso l’alto, crediamo sia di fondamentale importanza della valorizzazione di ciò che già è presente sul territorio, ma che spesso viene messo in secondo piano. Per questa serie di motivi abbiamo bisogno del vostro prezioso contributo, che sicuramente arricchirà tutti noi.

Per info, visita il nostro sito provinciale: www.apipesarourbino.it, visita il nostro blog comunale: www.apipesaro.ilcannocchiale.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-03-2011 alle 09:08 sul giornale del 01 aprile 2011 - 2335 letture

In questo articolo si parla di urbino, politica, api, pesaro, nardelli, cinalli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/i54





logoEV
logoEV
logoEV