'Titanus Festival X 150° anniversario dell’Unità d’Italia - Uniti anche nella musica'

titanus festival pesaro 3' di lettura 15/03/2011 -

Giovedì 17 marzo, alle ore 21, al teatro cinema Astra di Pesaro si terrà “Titanus Festival X 150° anniversario dell’Unità d’Italia - Uniti anche nella musica”. La musica ed il suo potere affratellante sarà il tema di questa serata di valore culturale  e musicale che avrà anche momenti di riflessione dedicati al ricordo celebrativo. L’ingresso è gratuito.



L’evento -, che ha il logo ufficiale delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia creato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - è organizzato dall’associazione a promozione sociale Titanus in collaborazione con l’assessorato allo Sviluppo economico, Sport e Turismo del Comune di Pesaro con il patrocinio di Regione Marche, Provincia di Pesaro e Urbino, Comune di Pesaro, ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca conservatorio statale di musica Gioachino Rossini.

La serata, ideata dal direttore artistico Luca Veneziano, è parte integrante di un progetto musicale diviso in due parti, sul tema "Uniti anche nella musica", che si concluderà a Pesaro, nel mese di settembre 2011, con un “Multishow” che ripercorrerà le tappe fondamentali, storiche e musicali, dell'Italia in musica analizzando in maniera specifica le diverse colonne sonore dell'Italia unita.

La manifestazione del 17 marzo sarà presentata da Brunella Ugolini, con la partecipazione straordinaria di Maria Chiara Mazzi (giornalista e musicologa italiana docente di Storia ed Estetica Musicale al conservatorio statale di musica Gioachino Rossini) che, nei suoi interventi introduttivi ai brani musicali in programma, illustrerà l’indissolubile legame che unisce la produzione operistica romantica italiana alla società ottocentesca ed alla storia del Risorgimento italiano.

Il concerto lirico prevede la partecipazione del M° Matteo Mattioli (accompagnato al pianoforte dal M° Ramzi Hakim), della mezzosoprano Francesca Maria Sassu e del tenore Alessandro Moccia (accompagnati al pianoforte dal M° Lorenzo Gamboni).

Il programma per arpe sarà a cura di Katia Bovo (docente di arpa presso il Conservatorio G.Rossini di Pesaro), Michela Amici e Margherita Burattini. I colori della bandiera italiana saranno rappresentati dalle creazioni della stilista Cristina Saginario e dalle coreografie di Claudia Matteini con il gruppo “Titanus Junior”.

Saranno protagonisti della serata anche i rappresentanti di ANT, AVIS e Telethon, il “dialettologo” Carlo Pagnini, la poetessa Laura Marchetti, il cabarettista Lorenzo Giordani, la stilista Cristina Saginario, la pittrice Mary Sperti, lo staff di PesarOnstage, presidenti e coordinatori provinciali CS e molti dei protagonisti della maratona canora “Titanus Festival” ai quali l’assessore comunale allo Sviluppo economico, Sport e Turismo Enzo Belloni consegnerà ufficialmente i certificati di primatisti mondiali Guinness World Records.

Dunque, dopo essere entrato nel 2010 nel guinness dei primati come maratona canora più lunga del mondo con 103 ore, 9 minuti e 26 secondi di musica e spettacoli no-stop, il Titanus Festival rientra in scena con tutti i suoi protagonisti per sostenere, attraverso la musica, il messaggio di identità ed unità nazionale delle celebrazioni a sigillo della consapevolezza delle comuni radici.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-03-2011 alle 14:25 sul giornale del 16 marzo 2011 - 1274 letture

In questo articolo si parla di cultura, pesaro, Comune di Pesaro, astra, enzo belloni sport turismo pesaro, titanus festival, maria chiara mazzi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/iuz





logoEV
logoEV


.