8 marzo e non solo: iniziative culturali per riflettere sul ruolo della donna

mimosa 2' di lettura 28/02/2011 -

Un incontro – conversazione con Vittoria Maioli Sanese darà il via ad una serie di appuntamenti in cui le donne saranno protagoniste. Giovedì 3 marzo, alle ore 21, a palazzo Montani Antaldi, la dottoressa Sanese affronterà il tema “Uomo-donna: nemici o complici”, partendo dalla sua esperienza professionale di psicoterapeuta che si occupa da anni dei problemi della coppia e della famiglia.



Il mese di marzo, sarà inoltre l’occasione per presentare sul palcoscenico del teatro Rossini, l’eccellenza femminile in campo teatrale, con la presenza nella nostra città di quattro artiste di livello nazionale che onorano la creatività femminile e attestano doti straordinarie, avvalorando con il loro impegno artistico l’intera cultura italiana. “L’Amministrazione comunale vuole quest’anno offrire, non solo nella giornata dell’8 marzo, ma durante un arco di tempo più ampio – spiega l’assessore alla Cultura Gloriana Gambini –, una serie di appuntamenti in cui le donne siano protagoniste, in forme diverse. Un’occasione per riflettere da un lato sulle dinamiche di coppia e familiari con la dottoressa Sanese e dall’altro sul ruolo che le donne stanno assumendo nella società.

Da questo punto di vista la scena culturale ed il teatro in particolare, rappresentano ambiti in cui si rivelano nuovi e potenti talenti femminili in grado di interpretare con acuta sensibilità, il cambiamento in atto“. Si comincia con la poetessa Mariangela Gualtieri (artefice del rinomato Teatro Valdoca insieme a Cesare Ronconi), si prosegue con l’attrice Giuliana Lojodice (grande interprete della nostra scena italiana), a cui seguiranno le proposte di Silvia Calderoni (elemento di punta di Motus, gruppo italiano tra i più innovativi del teatro contemporaneo) e della regista Daniela Nicolò (drammaturga e confondatrice di Motus).

Gli spettacoli sono promossi dal Comune di Pesaro, in collaborazione con l’Amat. Il 5 marzo, al teatro Rossini andrà in scena “Caino”, grande produzione e straordinario affresco del Teatro Valdoca sul racconto biblico che coinvolge tutte le arti, con una partitura di versi mirabilmente scritta da Mariangela Gualtieri e già pubblicata da Einaudi. Il 25, 26 e 27 marzo, sempre al Rossini, sarà la volta di Giuliana Lojodice con “Le conversazioni di Anna K.”, liberamente ispirato a “La metamorfosi di Kafka” e il 30 marzo (teatro Rossini) Silvia Calderoni, Premio UBU come migliore attrice under 30, sarà protagonista di “Alexis, una tragedia greca”, spettacolo multimediale di Motus, che invita a riflettere sulla realtà del presente e del mondo giovanile.

Altra iniziativa, martedì 8 marzo, l’apertura gratuita alle donne dei Musei Civici e di Casa Rossini (orario: 10-13 e 15.30 – 19).

Alle prime 10 visitatrici del mattino e del pomeriggio verrà donato un catalogo d’arte e a tutte un cd in omaggio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-02-2011 alle 15:54 sul giornale del 01 marzo 2011 - 1186 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/hTp





logoEV