Libia: disordini a Zauia, sei dipendenti pesaresi abbandonano Tripoli

scontri libia 1' di lettura 21/02/2011 -

La situazione Libia è al collasso, si riferisce addirittura di fiamme al palazzo del governo. In questo contesto i 6 dipendenti della ditta Pascucci e Vannucci di Macerata Feltria, si sono allontanati da Tripoli e diretti nei pressi dell'aeroporto, come richiesto dall'ambasciata italiana.



Nel primo pomeriggio del 21 febbraio, la situazione è notevolmente peggiorata, la comunicazione con l'italia è divenuta impossibile, internet e telefonini non erano più operativi. Verso le 13.30 l'ambasciata italiana ha dato comunicazione ai nostri connazionali di confluire verso il campo dell'impregilo.

Non sappiamo se sono previsti voli di rientro.






Questo è un articolo pubblicato il 21-02-2011 alle 09:26 sul giornale del 22 febbraio 2011 - 1237 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pesaro, libia, rossano mazzoli, pascucci e vannucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/hDN





logoEV
logoEV


.