Il Prefetto incontra i primari: 'Piena collaborazione e sinergia tra istituzioni'

ricci visconti 3' di lettura 14/02/2011 -

Attilio Visconti sarà a Fano il 16 febbraio. Intanto Ricci si confronta con i direttori sui progetti immediati della nuova azienda Marche Nord



Prima stretta di mano tra il direttore generale dell’azienda Ospedali Riuniti Marche Nord e Attilio Visconti.

Questa mattina il nuovo Prefetto della provincia di Pesaro e Urbino ha incontrato i direttori della struttura ospedaliera di Pesaro confrontandosi sui ruoli e sulle attività al servizio dei cittadini, e visitato i reparti di Emergenza e Urgenza del San Salvatore soffermandosi in Pronto Soccorso e Cardiologia. Un incontro per siglare “la massima collaborazione – ha commentato il Prefetto - consolidando la sinergia tra istituzioni soprattutto in un momento segnato dal passaggio ad un nuovo modello organizzativo che dovrà sfociare nell’ospedale unico». La visita del Prefetto, che mercoledì 16 febbraio sarà al Santa Croce di Fano, è stata anticipata da un incontro tra la direzione aziendale e tutti i professionisti pesaresi. Dopo le costanti riunioni avvenute nel corso degli ultimi sette mesi con ogni singolo primario per la costruzione dell’atto aziendale e dei progetti di potenziamento dell’organizzazione sanitaria, la direzione aziendale ha promosso incontri collettivi con tutti i direttori degli stabilimenti di Pesaro e Fano per condividere gli obiettivi a breve termine e i progetti della nuova azienda. “Incontri più significativi - ha detto Ricci durante la riunione – che ci consentiranno di condividere le attività esistenti e in corso di attuazione unità per unità, dipartimento per dipartimento”.

Proprio questa mattina il direttore generale ha chiarito ai professionisti la riorganizzazione in corso e presentato i progetti immediati della nuova azienda. A Fano replicherà mercoledì 16 febbraio illustrando le azioni di potenziamento dell’ospedale Santa Croce e lo stato di riorganizzazione dell’azienda Marche Nord. Intanto a Pesaro ha ricordato l’attivazione del trauma center entro la fine di maggio, “progetto prioritario – ha precisato Ricci - non solo per Marche Nord, non solo per Pesaro e l’area Vasta ma per tutto il territorio marchigiano. Un progetto che coinvolge i due presidi ospedalieri con una ridefinizione dei percorsi di emergenza, la riorganizzazione dell’attività anestesiologica, del settore radiologico con una parte dedicata alla neuroradiologia e alla rianimazione neurochirurgica. A tal proposito è stato assunto un nuovo neurochirurgo e nei prossimi mesi si attiverà la guardia anestesiologica”. Altro progetto immediato illustrato a tutti i primari proprio questa mattina riguarda il polo onco-ematologico “con la riorganizzazione e rivisitazione dei percorsi - ha continuato Ricci – di Fano e Pesaro, strutture che rispondono alle esigenze dell’intero territorio dell’area vasta”. In questo quadro si inseriscono la Radioterapia e la Medicina Nucleare, quest’ultima attiva dal prossimo settembre nello stabilimento di Muraglia “con un intervento strutturale importante e l’acquisizione di nuove tecnologie: due gammacamera donate dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro e l’acquisto della Pet fissa grazie alla cessazione dei costi della Pet mobile”.

Per quanto riguarda la Radioterapia, Ricci ha rinnovato l’impegno a trovare non solo un nuovo responsabile che condivida progetti ma la volontà di investire in tecnologie e risorse tecniche . “Quello del trauma center e dell’onco ematologico, sono progetti fondamentali per la partenza dell’azienda – ha concluso il direttore generale - ma in ogni settore abbiamo traguardi precisi. E’ già partita, infatti, la riorganizzazione del magazzino e della farmacia, dell’area medica per intensità di cura e dell’attività ambulatoriale e specialistica, sia medica che chirurgica”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-02-2011 alle 18:51 sul giornale del 15 febbraio 2011 - 861 letture

In questo articolo si parla di attualità, primari, Ospedali Riuniti, ospedale di pesaro, ricci, visconti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hoP