Le donne delle istituzioni aderiscono all’appello del Comitato 'Se non ora quando?'

1' di lettura 09/02/2011 -

Anche numerose rappresentanti delle istituzioni locali aderiscono all’appello del Comitato “Se non ora quando?” a scendere in Piazza il 13 febbraio. Questo il testo: “Aderiamo all’appello a partecipare alla giornata di mobilitazione nazionale del 13 febbraio nata dal comitato “Se non ora, quando?” e siamo certe che tante altre donne impegnate nelle istituzioni saranno con noi in piazza del Popolo a Pesaro dalle ore 11 in poi.



Aderiamo come donne e come rappresentanti istituzionali. Crediamo ci sia la necessità di restituire dignità a tutte coloro che quotidianamente compiono il loro dovere, impegnate per il bene della collettività e nella costruzione di una società migliore in cui la libertà e la dignità delle donne siano rispettate. Riteniamo vi sia il bisogno di restituire rispettabilità alle funzioni pubbliche, umiliate da chi sta diffondendo una cultura in cui si legittimano comportamenti che ledono la dignità delle donne e delle istituzioni democratiche. Questi modi di agire stanno inquinando l’immagine in cui dovrebbe rispecchiarsi la coscienza civile, etica e religiosa della nazione, soprattutto nell’anno in cui si celebra il 150esimo dell’unità d’Italia. Per questo è necessario reagire con forza a questa situazione chiedendo a grande voce che si metta la parola fine a questa deriva che crediamo abbia superato la soglia della decenza e della sopportabilità.

Noi chiediamo a tutte le donne e a tutti gli uomini amici delle donne di essere con noi alla manifestazione ‘Se non ora, quando?’”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-02-2011 alle 16:26 sul giornale del 10 febbraio 2011 - 901 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Provincia di Pesaro ed Urbino, Alessia Morani, daniela ciaroni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/hcQ





logoEV
logoEV


.