Calcio a 5: exploit Pesaro Five, sbanca Terni con una rete di Neri

fabrizio zanatta 3' di lettura 29/12/2010 -

Exploit Pesaro Five. Come successo esattamente 12 mesi fa, i rossiniani del calcetto chiudono l’anno solare con un risultato di prestigio, fondamentale in ottica futura. Ancora il Terni a cedere dinnanzi ai biancorossi, stavolta la vittoria però è corsara, marchiata a fuoco dall’allenatore con licenza di attaccare Gustavo Neri.



Tre punti d’oro quelli colti dall’Italservice in Umbria nella gara valida per la prima di ritorno dell’A2 girone A. Frutto di una prestazione d’insieme gagliarda e anche delle parate di Fabricio Zanatta (nella foto da ingrandire con un clic), assoluto protagonista nel pomeriggio ternano. Come un gatto, il portierone biancorosso è volato da un palo all’altro, salvando a ripetizione il risultato. Un risultato importantissimo arrivato nel modo più difficile. Perché, se espugnare la tana della Maran è impresa ardua di per sé, lo è ancor di più senza i due elementi offensivamente più talentuosi in squadra. Everton Sartori e Jonatas Melo (alias mister 15 e mister 7 reti) hanno dovuto dare forfait per un attacco febbrile. Mali di stagione che potevano compromettere l’andamento della gara.

E invece l’Italservice Pesaro Five ha azzannato la partita senza timori, andando a segno già nel primo tempo come detto con Gustavo Neri. Bravissimo il player-manager a trovare di punta l’angolino, laddove il totem Sonda nulla ha potuto, su invito al bacio dell’avanzato Fabricio Zanatta. Il portiere biancorosso ha salvato il risultato per la prima volta, poi anche il guardiano del Terni s’è esibito in un grande intervento su Nelsinho. Ripresa con i locali di Da Silva arrembanti, anche se la truppa di Neri si è difesa con ordine ed ardore agonistico (straordinario Barro), ripartendo di volta in volta con una certa pericolosità. Occasioni per la Maran sono pure arrivate, ma ci ha messo sempre una pezza “Zanattone”, sciorinando interventi di rara bellezza ed efficacia. Quando il fratello di Sapinho non ci sarebbe mai arrivato, provvidenziale la carezza della traversa a rigettare fuori una conclusione di un avanti avversario, su tiro di Sonda. Pericoloso esaurire il bonus a sette minuti e più dalla fine, ma tiri liberi agli avversari non sono stati concessi… meno male.

Migliori Fabricio Zanatta, Marcelo Barro e Gustavo Neri, con menzione anche per David Bernardes, infaticabile nel riproporre le ripartenze biancorosse come a dare man forte in difesa. Un plauso a tutti i componenti dell’Italservice Pesaro Five, comunque, capaci di chiudere benissimo un anno straordinario. Prossimo appuntamento mercoledì 5 gennaio al palaFiera, dove arriverà il forte Gruppo Fassina. Ma prima c’è da brindare al nuovo anno, salutando il "vecchio" con soddisfazione. Ulteriori info su www.pesarofive.it .

MARAN TERNI – ITALSERVICE PESARO FIVE 0-1 (p.t. 0-1) MARAN TERNI: Sonda, Racanicchi, Ronqui, Almadori F., Brauner, Paolucci, Fabiani, Costantini, Zaro, De Melo, Almadori M.. All. Da Silva ITALSERVICE PESARO FIVE: Zanatta F., Barro, Pieri, Meoli, Russo, Bruscolini, Neri, Bernardes, Nelsinho, Zanatta I., Sosin. All. Neri ARBITRI: Elio Greborio (Palermo) e Alessandro Merenda (Reggio Calabria), crono Andrea Campi (Ciampino) RETI: Neri AMMONITI: Barro, Ronqui NOTE: spettatori 100 circa






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-12-2010 alle 23:54 sul giornale del 30 dicembre 2010 - 1292 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, calcio a cinque, calcio a 5, pesaro five, fabrizio zanatta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/fVm





logoEV