Confcommercio, Confesercenti, Cna e Confartigianato: 'Pieno sostegno ai coordinatori'

PMI 1' di lettura 16/12/2010 -

I presidenti delle associazioni Confcommercio, Confesercenti, Cna e Confartigianato esprimono rammarico e stupore per le dichiarazioni di Luigino Gambini, presidente dell’Api. In una intervista Gambini definisce infatti inutili e costosi i direttori delle associazioni.



“Crediamo – scrivono in una nota comune Giorgio Aguzzi (CNA), Learco Bastianelli (Confartigianato), Alfredo Mietti (Confesercenti) e Angelo Serra (vice presidente vicario Confcommercio) – che questo tipo di affermazioni ledano la dignità, i compiti e le funzioni svolte con grande professionalità e senso di appartenenza dai direttori delle rispettive associazioni. Figure di coordinamento che per funzioni e vincoli statutari rappresentano da sempre solo l’interesse dei propri associati: gli imprenditori. Quegli stessi imprenditori che, per definizione, sono invece costantemente impegnati a dirigere le proprie attività e che proprio per questo indicano i direttori a rappresentare i propri interessi e quelli dell’associazione di appartenenza.

Pensiamo che certe affermazioni siano perciò del tutto fuori luogo e che, semmai, vadano riferite alla associazione di appartenenza dello stesso Gambini. Certi invece del ruolo strategico e importante dei direttori, Aguzzi, Bastianelli, Serra e Mietti, confermano il pieno sostegno ai rispettivi coordinatori delle proprie associazioni ribadendo l’importanza ed il ruolo che quotidianamente svolgono con impegno e passione”.

Confcommercio, Confesercenti, CNA e Confartigianato


   

da CNA




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-12-2010 alle 17:52 sul giornale del 17 dicembre 2010 - 880 letture

In questo articolo si parla di attualità, cna, pmi, impresa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/fx7







.