Candelara: domenica da record con gruppi da ogni parte d'Italia

candelara di pesaro 3' di lettura 05/12/2010 -

Domenica giornata dei record a Candelara. Per la seconda giornata della VII edizione della festa dedicata alle fiammelle di cera, ieri sono arrivati in oltre 8mila, quasi tutti provenienti da fuori provincia. Una selva di dialetti, soprattutto del nord, hanno caratterizzato la passeggiata per le vie del più luminoso mercatino d’Italia.



I pesaresi hanno così accolto l’appello lanciato alla vigilia dagli organizzatori ed hanno preferito evitare il piccolo borgo medievale per lasciare posto ai tanti turisti e per poter meglio apprezzare la festa nei prossimi giorni. (Candele a Candelara si conclude mercoledì 8 dicembre). Ieri record storico ai botteghini anche per quel che riguarda gli arrivi da parte dei gruppi organizzati. Nella sola domenica sono arrivati infatti ben 40 pullman che hanno messo a dura prova la viabilità della zona mentre i camper nella zona di Campanara sono stati più di 400 ed hanno dato il cambio ai 350 di sabato. Gli alberghi di Pesaro e Fano intanto hanno registrato il tutto esaurito e non sono stati pochi gruppi e famiglie che hanno dovuto pernottare nella vicina Romagna e nell’immediato entroterra. Successo per le animazioni degli artisti di strada, gli spettacoli musicali, le sculture di ghiaccio in diretta e grande emozione, come sempre, per i tre spegnimenti programmati della luce elettrica: alle 17.30; alle 18.30 e alle 19.30. Quarantacinque minuti rischiarati solo dalle fiammelle accese delle candele. Tanta curiosità anche per l’esposizione dei migliori oggetti dell’artigianato artistico.

Nelle tipiche casette in legno, candele di ogni foggia e dimensione e, in esclusiva, anche le candele americane. Lunedì 6 dicembre, terza giornata all’insegna del Natale e possibilità per i pesaresi di godersi la festa con tranquillità. Questo il programma: dalle ore 10 gli artisti di strada, dalle 10 alle 14: le visite guidate a Villa Berloni e alla Pieve (solo su prenotazione). Dalle 11 alle 18 per i più piccoli sarà attiva “L’Officina di Babbo Natale”. Per le vie del borgo e per tutto il pomeriggio si terrà la” paratrampolata” natalizia con i cugini di Babbo Natale. Dalle 14 alle 17 per le vie del paese circolerà un pony con calesse. Alle ore 15.30: la Banda di Babbo Natale preceduta da una slitta carica di regali sfilerà per le vie del borgo mentre alle 17.30 si terrà il primo spegnimento programmato dell’illuminazione elettrica. Alle ore 18 la prima esibizione musicale con un duo clarinetto e pianoforte nella Chiesa di Santa Lucia.

Alle ore 21.15, al Teatro Rossini di Pesaro, si terrà invece il concerto di Natale dell’Orchestra di fiati di Candelara diretta dal maestro Michele Mangani. Spazio anche alla gastronomia. Nella grande tensostruttura riscaldata si potranno infatti degustare le specialità della cucina candela rese: polenta alla carbonara, tagliatelle con i funghi, pasticciata alle erbe, baccalà con patate, pancetta alla piastra, carne alla brace, olive fritte, vin brulè, caldarroste, frittelle di mele, crepes e gauffres, bombardino finale (gaggiottino), vino novello. Per tutta la giornata saranno attivi anche i collegamenti da e per la città con i bus navetta dell’Ami. Partenze ogni 30 minuti per la Linea città: da Piazzale Carducci, piazza Matteotti, Via Gramsci, via XI Febbraio, Stazione Fs, Iperccop, Cinque Torri. Linea camperisti ogni 20 minuti da Pesaro Fiere, Adriatic Arena, Interquartieri, Santa Veneranda.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-12-2010 alle 18:44 sul giornale del 06 dicembre 2010 - 931 letture

In questo articolo si parla di attualità, cna, candelara, Comune di Candelara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/e0i





logoEV
logoEV
logoEV