Inaugurata la nuova area Pic-Nic al parco San Bartolo

3' di lettura 26/10/2010 -

Grande successo domenica pomeriggio, per l’inaugurazione della prima area pic nic realizzata dall’Ente Parco San Bartolo a Santa Marina alta.



Sono intervenute oltre 600 persone alla grande festa che ha raccolto abitanti, amanti della natura e appassionati di storia e tradizioni locali. Nella prima parte del pomeriggio almeno trecento persone (molte famiglie con bambini) hanno partecipato ad una bella escursione lungo i sentieri del parco, dal piazzale dell'Ex Ermitage fino al Monte della Croce. Alle 16,30 poi, si sono radunati tutti nella nuova area attrezzata a ridosso del paese, dove il presidente del Parco, Luca Acacia Scarpetti, insieme al sindaco di Pesaro Luca Ceriscioli e al parroco don Graziano Ceccolini, ha simbolicamente tolto il telo al pannello illustrativo che racconta la storia dell’area e dell’antica casa che lì sorgeva. Un momento toccante, in cui Acacia Scarpetti ha rievocato la vita grama di quelle zone, abitate da selcini, pescatori, contadini e contrabbandieri di sigarette.

“Il San Bartolo è diventato un punto di riferimento fondamentale per cittadini e turisti – ha detto Luca Ceriscioli –. Grazie all’operato del suo presidente, sono stati riaperti sentieri e realizzate aree attrezzate come in montagna. Opere fondamentali, che aumentano la qualità del luogo, e lo restituiscono alla gente. Fino a 5 anni fa il parco era più conosciuto come circuito motociclistico, ora, grazie anche a queste iniziative, è noto anche all’estero per le sue bellezze, e le moto sono anche diminuite”.

A seguire Don Graziano ha benedetto il bellissimo forno in pietra destinato ad allietare i momenti conviviali di chi vuole ritrovarsi nel parco. “Un manufatto di qualità - ha detto Acacia Scarpetti – realizzato ad arte dalla famiglia Federici. Spero che verrà utilizzato per le feste di paese, per ritrovi della parrocchia e per chiunque voglia trascorrere qui dei bei momenti. Speriamo possa insegnare anche ai bimbi come si viveva qui 50 anni fa”. Ma la nuova area attrezzata non ospita solo il forno in pietra. Pensata per grandi e piccini, è stata allestita con giochi per bambini, attrezzi ginnici dedicati al "Percorso Salute" e con panchine e tavoli in legno, per gustarsi pranzi al sacco immersi nella natura, al cospetto del mare. L’area fa parte di un terreno acquistato dall’Ente Parco, che da oltre10 anni si trovava in stato di abbandono.

"Oltre 2 ettari - spiega il presidente del Parco – compresi tra la falesia e l'area pianeggiante a ridosso di Santa Marina. La parte in falesia è stata destinata a colture a perdere per la selvaggina e l'avifauna, con un progetto già approvato in Regione. Il terreno pianeggiante è stato invece ripulito e bonificato e quindi trasformato nella prima area pic nic del Parco San Bartolo, a disposizione di cittadini e turisti. Mi preme sottolineare - puntualizza il presidente del Parco- che si tratta di un'area a ridosso della strada e del paese, che soddisfa la voglia di parco senza interferire con le zone più delicate e sensibili, e valorizza il borgo di Santa Marina Alta, offrendo nuove opportunità anche per i suoi abitanti".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2010 alle 14:57 sul giornale del 27 ottobre 2010 - 1340 letture

In questo articolo si parla di attualità, Parco San Bartolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dIW





logoEV
logoEV
logoEV


.