Calcio a 5: Pesato Five, gara difficile con Rieti

everton sartori 2' di lettura 26/10/2010 -

Italservice Pesaro Five-Real Rieti... guarda un po' che sfida si rivede. Dopo i due match spattacolari dell'anno passato in serie B, le due compagini si ritrovano l'una contro l'altra al piano di sopra. A Campanara, alle ore 15 e non alle 17 come comunicato in un primo momento, sarà sicuramente spettacolo allo stato puro.



D'altronde sulle doti offensive di Pesaro Five e Rieti nessuno batte ciglio. Lo ha detto anche il mister dei laziali Paolo De Simoni, in un'intervista rilasciata a Dammi 5-Pesaro Five Magazine: "Siamo due squadre abituate a giocare a viso aperto". Nello stesso numero del periodico dei biancorossi, in uscita proprio in questi giorni in tempo utile per la partita, anche alcune dichiarazioni di Everton Sartori (nella foto), il capocannoniere del campionato assieme al reatino Adornato, con il quale sabato darà vita a una sfida nella sfida, ma anche con Setim (Gruppo Fassina) e Cantagallo (Casinò Venezia). Sartori comunque non parla di sé in prima persona, preferendo concentrarsi sulla squadra.

"Una gara difficilissima quella col Rieti di sabato prossimo - riferisce a Dammi 5-Pesaro Five Magazine - Nella scorsa stagione, in serie B, abbiamo espugnato il loro campo e sicuramente adesso vorranno rifarsi. A mio avviso sono proprio loro i favoriti. Perché dico questo? Perché hanno più punti di noi e perché in estate hanno acquistato giocatori esperti". Ragionamento che non fa una grinza, anche perché i sei punti in graduatoria dei laziali sono stati ottenuti in tre partite. Il Pesaro Five, a quota cinque, deve ancora osservare il proprio turno di riposo, in un campionato - il girone A di serie A2 - che ha un numero dispari di squadre (13). Lo farà il 13 novembre, non prima però del match col Rieti e di un'altra gara casalinga, quella coi veneti del Kiwi Sports. Non un impegno morbido nemmeno il secondo, ma il fattore palaFiera va sfruttato.

A proposito... come giudica Sartori il 2-2 di sabato scorso in quel di Chieti? "Dobbiamo migliorare perché ancora una volta non siamo stati cinici sottoporta. Nella prima frazione potevamo segnare cinque o sei gol e invece abbiamo esultato solamente due volte. Nella ripresa poi la gara è cambiata e siamo stati rimontati. Abbiamo peccato nella finalizzazione. Normale che questo accada in un campionato dove non esistono squadrette. Ogni compagine ha calciatori a 5 di valore e soprattutto di esperienza, pronti a punirti a ogni mezza disattenzione". Parole sante.

www.pesarofive.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2010 alle 17:17 sul giornale del 27 ottobre 2010 - 843 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, calcio a cinque, pesaro five, everton sartori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dJS





logoEV
logoEV


.