Rugby: Mustang cede sotto i colpi del Riviera del Brenta

mustang| 1' di lettura 25/10/2010 -

Tutto secondo pronostico. La Malandrino Mustang rugby Pesaro esce sconfitta dall’incontro casalingo contro le campionesse d’Italia del Riviera del Brenta. Una sconfitta per 50-7, che almeno vede la lieta nota di una meta segnata alle detentrici dello scudetto.



Una gara nata soto una cattiva stella visto l’infortunio nel prepartita del primo centro Jessica Belli. Subito una girandola di cambi di ruolo, ma in avvio le ragazze pesaresi tengono il campo nonostante la maggiore esperienza delle atlete del Riviera. A causa di ingenuità difensive però nel primo tempo subiscono comunque quattro mete.

Nel secondo tempo le Mustang iniziano a sviluppare quel gioco al piede e riescono a segnare una meta con una percussione collettiva e finalizzazione di Sara Sedioli, trasforma poi da Anna Barbanti. Nel finale la Malandrino subisce la reazione delle venete e la partita finisce 7-50. Notevoli i progressi nel gioco e nella determinazione rispetto alla partita precedente con il Monza. Da segnalare il ritorno in campo dopo due anni di Lisa Tomasucci ed Elena Ribuoli e il rientro dall’infortunio di Anna Barbanti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-10-2010 alle 17:28 sul giornale del 26 ottobre 2010 - 1058 letture

In questo articolo si parla di sport, rugby, pesaro, Pesaro Rugby, mustang

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dHd





logoEV