Calcio a 5: Pesaro Five, doppio vantaggio nel primo tempo ma a Chieti finisce 2-2

calcio 3' di lettura 24/10/2010 -

Nella ripresa i teatini, spinti da un pubblico calorosissimo, mettono in difficoltà i rossiniani accorciando prima e pareggiando poi. Un calo fisico quello dell'Italservice? Non propriamente. Certamente alcuni elementi reduci da infortunio non possono - com'è normale che sia - essere al 100% della forma, ma in A2 non si scherza. Può succedere che un episodio cambi una partita che nella prima frazione era stata diversa a non di poco.



I primi 20 minuti del Pesaro Five sono da applausi. Dopo un paio di chance per Marcelo Barro su cui Barbosa inizia il suo pomeriggio da protagonista, a sbloccare è Jonatas Melo su assist di Irineu Zanatta. Lo stesso Melo poco dopo ruba palla a metà campo, invito per Everton Sartori che trafigge il guardiano altrui dando il doppio vantaggio esterno.

L'Italservice ha diverse occasioni per triplicare ma non le sfrutta. Di contro il Chieti, sorpreso dalla partenza lanciata dei biancorossi, ogni tanto si rende pericoloso in contropiede ma il risultato non cambia. Si va al riposo sul 2-0 Pesaro.

Nella ripresa comincia un'altra partita. Il Cus a poco a poco prende coraggio alzando il baricentro del proprio gioco. Il risultato? Lombardi serve a Di Muzio sottoporta la palla del 2-1. Poi lo stesso Lombardi viene espulso (gesto di stizza dopo un cartellino rimediata per fallo su Sartori), ma i ragazzi di Neri gestiscono male i due minuti di superiorità numerica senza creare granché.

Tornati cinque contro cinque, il Chieti avanza il portiere Barbosa che pesca l'incrocio alle spalle di Fabricio Zanatta (2-2). Finisce così perché Melo non supera il guardiano avversario a pochi passi dalla gloria, e perché gli arbitri fermano un contropiede pericolosissimo dei teatini per permettere le cure a Sartori rimasto a terra (panchina locale inviperita).
Un punto, quello ottenuto dal Pesaro Five in trasferta, che può essere letto in più modi. Se guardando al primo tempo sorge più d'un rimpianto, per quanto visto nella ripresa il risultato ci può anche stare. Appuntamento a sabato prossimo al palaFiera, ora chiuso per lavori che tutti sperano finiscano qualche giorno prima del match per permettere ai rossiniani del calcetto qualche allenamento. Contro il Real Rieti si gioca alle ore 17 e non alle 15 perché la società di patron Carlo Mercantini ha accettato la richiesta del presidente dei laziali Pietropaoli. Ulteriori info su www.pesarofive.it .

ARCHIS CUS CHIETI - PESARO FIVE 2-2 (p.t. 0-2)
ARCHIS CUS CHIETI: Barbosa, Desiderio, Silva, Pistum, Moratelli, Cornacchia, Corregiari, Salatino, Di Muzio, Mendez Da Silva, Gerbasi, Mammarella. All. Morgione
PESARO FIVE: Zanatta F, Barro, Sartori, Zanatta I., Russo, Nelsinho, Melo, Bernardes, Bruscolini, Meoli, Pieri, Sosin. All. Neri
ARBITRI: Alessandro Maggiore (Bologna) e Claudio Valle (Mantova), crono Marco Pennarossa (Pescara)
MARCATORI: 10' Melo (P), 14' Sartori (P) del p.t.; 13' Di Muzio (C), 17' Barbosa (C) del s.t.
ESPULSI: Lombardi (C) per doppia ammonizione
AMMONITI:
NOTE: spettatori 200 circa






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2010 alle 22:51 sul giornale del 25 ottobre 2010 - 847 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, calcio a cinque, pesaro five

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dFe





logoEV
logoEV


.