Jazz Village: alla festa la magia di Antonio Faraò

2' di lettura 01/09/2010 -

Proseguono gli incontri del Jazz Village con i grandi protagonisti del jazz italiano.



Domani sera, (giovedì 2 settembre), nell’angolo di Festa Pesaro dedicato alla musica afroamericana, sarà di scena uno dei più quotati pianisti nel panorama jazz italiano: Antonio Faraò. Sul palco del cortile di Palazzo Ricci in via Sabbatini (ore 21.30), Faraò salirà con la sua formazione preferita: il trio. A Pesaro il pianista romano si esibirà con John Arnold alla batteria e Marco Detilla al contrabbasso.

Tra i pianisti italiani più apprezzati a livello internazionale (ad ottobre suonerà per cinque sere di fila all’Irridium Jazz club di New York), Faraò ha all’attivo numerose incisioni discografiche e collaborazioni internazionali. Un giudizio tra gli altri sul pianista italiano lo ha espresso Herbie Hancock: “Non mi capita spesso di essere sorpreso da registrazioni di musicisti come lo sono stato quando per la prima volta ascoltai uno degli ultimi cd di Antonio Faraò.

Ciò che mi ha colpito è stata la sensazione che ho sentito dentro di me. C'è talmente tanto calore, convinzione e grinta nel suo modo di suonare. Mi ha immediatamente attratto la sua concezione armonica, la gioia dei suoi ritmi e il suo senso di swing, la grazia e il candore delle sue linee melodiche improvvisate”. Come spesso accade per i grandi pianisti jazz non è affatto trascurabile anche la loro attività fuori dalla musica afroamericana.

Faraò infatti vanta diverse collaborazioni in questo campo ma va citata in particolare quella che lo ha visto in diverse incisioni accanto alla grande Mina. Nella musica jazz ricordiamo invece le collaborazioni con: Franco Ambrosetti, Andrè Ceccarelli, Daniel Humair, Gary Bartz, Lee Konitz, Steve Grossman, Tony Scott, Chico Freeman, Miroslav Vitous, John Abercrombie, Richard Galliano, Toots Thielemans, Jack Dejohnette, Dave Liebman, Didier Lookwod, Benny Golson, Johnny Griffin, George Garzone, Charles Tolliver, Branford Marsalis. Il concerto è ad ingresso libero e sarà preceduto da Parole di Jazz, testi e poesie con voce recitante.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-09-2010 alle 11:37 sul giornale del 02 settembre 2010 - 734 letture

In questo articolo si parla di attualità, Jazz Village

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bF9





logoEV