Venditore ambulante prende a pugni e calci alcuni agenti: arrestato

polizia 1' di lettura 11/08/2010 -

Un venditore abusivo è stato arrestato in spiaggia a Baia Flaminina. Appena fermato, l'uomo ha reagito aggredendo gli agenti intervenuti con calci e pugni. E non era neppure la prima volta.



L'uomo di origine marocchina era già noto alle forze dell'ordine in quanto è lo stesso che lo scorso anno era stato arrestato dopo l'aggressione e il ferimento di un militare.

Appena fermato, l'uomo si è rifiutato di consegnare la merce contraffatta agli agenti e ha reagito sferrando calci e pugni. Nella collutazione due agenti della polizia municipale sono rimasti feriti ed è quindi intervenuta anche un'ambulanza. La merce sequestrata al venditore ambulante consisteva in 165 pantaloni, 297 maglie, 32 camicie e 134 calzini.

Ma non si tratta dell'unica azione da parte delle forze dell'ordine. Infatti, nella stessa giornata sono stati effettuati altri 11 sequestri amministrativi per vendita abusiva lungo il litorale.






Questo è un articolo pubblicato il 11-08-2010 alle 17:40 sul giornale del 12 agosto 2010 - 1481 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, isabella agostinelli, venditoreambulante

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/baW