Mrs: denunciamo con forza il clima omofobico che esiste anche nella provincia

Movimento RadicalSocialista 1' di lettura 03/08/2010 -

Il Movimento RadicalSocialista condanna con indignazione e fermezza la vile aggressione subita a Pesaro da due ragazzi gay, ed esprimendo la più piena solidarietà alle vittime di questo gesto brutale ed incivile, denuncia con forza il clima omofobico che esiste anche nella nostra città e provincia.



Un clima che andrebbe contrastato in primo luogo da un’amministrazione comunale che si proclama “democratica” e “progressista”, ma che invece sembra marciare in direzione esattamente opposta anche con atti recenti quali la censura filo-clericale ai danni del coro “Komos” ed il rigetto della mozione che mirava a introdurre anche a Pesaro il Registro delle Unioni di fatto.

D'altro canto, segnali di analoga insensibilità sono venuti dall'amministrazione fanese, con la bocciatura della proposta - presentata da Sinistra Unita - di creare un osservatorio contro l'omofobia.

Si tratta di scelte indicative per misurare il rispetto (o meno) delle libertà individuali e la volontà di prosciugare (o meno) l'acqua dell'omofobia in cui nuotano gli intolleranti e i violenti. Come MRS, annunciamo infine la nostra presenza alla conferenza stampa indetta da Arcigay Agorà per giovedì mattina. Movimento RadicalSocialista






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-08-2010 alle 19:13 sul giornale del 04 agosto 2010 - 851 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, pesaro, omosessualità, Movimento Radicalsocialista, omofobia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aUY





logoEV
logoEV