Rubava le borsette in spiaggia, fermata una minorenne bulgara

1' di lettura 27/07/2010 -

Nell'ambito dei controlli del territorio e della lotta ai crimini estivi, la Polizia di Pesaro ha effettuato diversi arresti e denunce.



Innanzitutto la stazione ferroviaria. Insieme alla Polfer, gli agenti pesaresi hanno individuato e identificato 6 extracomunitari: un cinese, un senegalese e 4 nigeriani. Dagli accertamenti è emerso che il cittadino cinese era clandestino e già colpito da un decreto di espulsione, è stato arrestato. Il cittadino nigeriano è stato segnalato alla Questura di Bari per la verifica del permesso di soggiorno mentre ad un altro extracomunitario è stato notificato un rigetto all’istanza di rilascio del permesso di soggiorno. I restanti fermati erano regolari. Nell'operazione sono stati inoltre sequestrati 5 zaini contenenti accendini, fazzoletti e collanine.

Manette anche per romano, scoperto a Pesaro. Si tratta di Guido Angelo De Marco, responsabile di vari reati tra i quali l’estorsione.

Infine, sul litorale di Ponente, è stata fermata una ragazza minorenne di origini bulgare. Aveva appena rubato la borsa di una bagnante. E' stata accompagnata al Centro di Prima Accoglienza di Ancona.






Questo è un articolo pubblicato il 27-07-2010 alle 15:44 sul giornale del 28 luglio 2010 - 1198 letture

In questo articolo si parla di cronaca, furti, arresti, riccardo silvi, ladri, arresto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aEC