Concerti e conversazioni ai musei, appuntamento finale della rassegna 'balneare'

pesaro 2' di lettura 16/07/2010 -

Sabato 17 luglio alle 21,15 nel parco di Villa Molaroni, appuntamento finale con la ‘versione balneare’ della rassegna ‘Concerti e conversazioni ai musei. L’arte incontra la musica’, ideata da Giulia Benelli e dai Musei Civici e promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Pesaro.



Medici e bagni di mare’ è il titolo dell’intervento curato da Maria Lucia De Nicolò, direttore scientifico del Museo della Marineria Washington Patrignani_Pesaro. Anche in quest’incontro, infatti, è il mare il tema attorno a cui ruotano conversazioni ed esecuzioni musicali dal vivo. La pratica dei bagni di mare a scopo terapeutico si perde nella notte dei tempi, così come, in generale, la fiducia degli antichi nel potere curativo, nella vis medicatrix dell’acqua.

La diffusione della cura marina unita al concetto di villeggiatura, invece, si afferma come fenomeno di grande rilievo solo nel corso dell’Ottocento. L’ ‘invenzione’ della vacanza marina a scopo terapeutico è accreditata da Jules Michelet al medico inglese Richard Russel che nel 1750 pubblica gli ottimi risultati ottenuti nella cura di alcune patologie infantili con l’acqua di mare.

L’interesse dell’ambiente medico verso la ‘medicina naturistica’ aumenta progressivamente e vengono dati alle stampe numerosi manuali che vogliono fornire ai bagnanti le regole base per un corretto uso dei bagni e della spiaggia. Prima fra queste, era l’individuazione di una località costiera che rispondesse ad alcune caratteristiche precise: mare pulito, lido sabbioso, fondali con profondità leggermente degradanti.

Fra le località adriatiche si afferma anche Pesaro, che viene descritta sulle guide di fine ottocento come una “spiaggia con molte e comode ville, uno Stabilimento assai notevole, buoni alberghi e graditi luoghi di ritrovo”, che garantisce un “soggiorno estivo incantevole”, anche perché “cresce pregio ad esso tutto il comfort che può dare la città, alla quale nulla manca per soddisfare a tutte le esigenze del forestiero”.

A tessere la colonna sonora dell’evento il fulgore delle sonorità del ‘Turquoise Brass Ensemble’ che eseguirà musiche di Scott Joplin, George Gershwin, Duke Ellington, gli autori principi della grande musica di intrattenimento del primo novecento, a cavallo tra musica d’uso e jazz. Pulsanti rags, melodiosi songs, geniali esplorazioni nelle possibilità formali ed espressive di ambito jazzistico; tutto ciò e altro ancora in questa serata nel parco.

Sabato 17 luglio, in occasione della rassegna, il Museo della Marineria Washington Patrignani sarà visitabile anche in orario notturno dalle 21 alle 23. L’appuntamento di sabato è gratuito e aperto a tutto il pubblico interessato fino a esaurimento dei posti disponibili. ‘Concerti e conversazioni ai musei. L’arte incontra la musica’ è realizzata con il contributo di Renco spa e Banca Marche; coordinamento del progetto sono di Giulia Benelli e dei Musei Civici. info 0721 387474-541, www.museicivicipesaro.it, www.pesarocultura.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2010 alle 16:46 sul giornale del 17 luglio 2010 - 860 letture

In questo articolo si parla di attualità, salute, pesaro, Comune di Pesaro, arte e musei

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aiR





logoEV