Vela: torna la Fuxia Race

4' di lettura 09/07/2010 -

Sabato 10 e domenica 11 sono le date in calendario per The Fuxia Race, trofeo UBI Challenger Rinaldo Gasparini, la regata velica giunta alla 7° edizione, divenuto evento internazionale di riferimento per gli appassionati di vela.



La regata è organizzata dall’ASD “The Fuxia Race” con il supporto tecnico del Club Nautico di Pesaro, della Compagnia della Vela, del Marina dei Cesari in collaborazione con il Comune di Pesaro, Provincia di Pesaro-Urbino e Confindustria. Il programma della manifestazione è stato presentato durante la conferenza stampa che si è tenuta mercoledì 7 luglio presso il Club Nautico di Pesaro.

Presenti molte autorità tra cui il Sindaco di Pesaro Luca Ceriscioli, l’Assessore allo Sport della Provincia di Pesaro Urbino Massimo Seri, il Presidente del Club Nautico Fabio Rebecchi, il Presidente provinciale di Confindustria Andrea Ugolini, il responsabile del comitato di regata Edo Lisotti, il Presidente Comitato Tecnico della regata Paolo Cori, il Presidente di “Fuxia Race” Marco Gatti e Giovanni Gasparini, figlio del compianto Rinaldo.

Tra il pubblico numerosi velisti e appassionati oltre ad una rappresentanza della Capitaneria di Porto e il Vice Comandante dei Carabinieri Francesco Recchia. Nata nel 2003 con la volontà di tenere viva la memoria di Rinaldo Gasparini storico armatore dei vari Chica Boba, The Fuxia Race mantiene fede alla sua filosofia di far vivere il mare e la vela al maggior numero di persone possibile a bordo delle sue barche contraddistinte dalle polo di colore fuxia dell’equipaggio.

Una delle caratteristiche che contraddistingue la “The Fuxia Race” da tutte le altre regate, nelle quali i regatanti indossano i colori del proprio team, è il fatto che per la durata dell’intera manifestazione, tutti gli equipaggi indossano sia in mare che a terra la polo Fuxia della regata in segno di adesione allo spirito dell’iniziativa. La regata si svolgerà come di consueto nelle acque tra Pesaro e Fano sui tecnici e ben collaudati percorsi: costiero di 13 miglia (per natanti, derive e catamarani categorie Chica e Boba) e d’altura di 60 miglia per la categoria Magnum (divisioni Alfa, Bravo, Charlie, Delta, Maxi e ORC overall).

Partenza unica per entrambi i percorsi alle ore 11.00 nello specchio acqueo antistante il Piazzale della Libertà (palla di Pomodoro) di Pesaro, alla volta della boa di Fano e ritorno a Pesaro dove ha termine la regata costiera e continua quella d’altura con il percorso che tocca le piattaforme fuori dalla costa Basil e Daria di nuovo Fano con arrivo a Pesaro. Imperdibile lo spettacolo dato dalle oltre 100 imbarcazioni partecipanti che nelle le fasi iniziali saranno vicinissime alla costa permettendo a molti appassionati di seguire la regata anche da terra. Confermato il montepremi di 33.000 euro, cifra inusuale per questo tipo di regate di flotta, tipica solo dei match race di livello mondiale.

The Fuxia Race ospiterà quest’anno la quarta tappa di qualificazione delle sei in programma del Campionato Nazionale classe Tridente Trofeo Francesco Morosini 2010 riservata alle derive Tridente 14’ e 16’ (imbarcazioni a vela a deriva mobile di 4.2 e 5 metri di lunghezza disegnate da Paolo Cori, prodotte da CNA Cantiere Nautico e diffuse nelle principali scuole vela italiane ed estere). La tappa finale si disputerà nelle acque antistanti il Lido di Venezia il 24 e il 25 settembre con base nella suggestiva sede della prestigiosa “Scuola Navale Militare Francesco Morosini” nell’isola di S.Elena.

Sarà presente in alla manifestazione in rappresentanza della scuola il suo direttore Capitano di Vascello Enrico Pacioni. Alle qualificazioni hanno confermato ad oggi la loro partecipazione personaggi sia noti che emergenti alcuni di loro hanno fatto e stanno facendo la storia della vela come Gianfranco Malaisi, velista con molti campionati del mondo d’altura alle spalle e personaggio chiave in qualità di direttore sportivo dello Yacht Club Punta Ala della prima sfida di Coppa America di Luna Rossa oltre che ideatore dell’Audi Cup attuale amministratore delegato del Marina di Cattolica.

Francesco Pizzuto del team vincitore dell’ultima Coppa America BMW-Oracol in barca con suo figlio Luca di 8 anni. Checco Tomassini mondiale ORC 2009. Luca Bracci amministratore delegato del CNA Cantiere Nautico di Bellaria e costruttore dei Tridenti alla regata con suo figlio Elia di 14 anni. Vincenzo Sorrentino vincitore dal 2001 ad oggi di svariati campionati italiani nelle classi Tornado e F18, reduce dal brillante secondo posto degli italiani e decimo assoluto al recente Campionato del Mondo catamarani classe A di Cesenatico. Silvia Benini campionessa del mondo femminile Vaurien 2009.

Luca Filippi poliedrica figura del mondo della vela ha collezionato in varie classi vittorie nazionali ed europee in queste qualificazioni regata per i colori dei Vigili del Fuoco. Giovani e giovanissimi emergenti come il giovane Simone Bartolini di 16 anni atleta di punta del Club Nautico di Rimini passato di alto livello negli Optimist vincitore tra l’altro della Sprint Cup, Luca Cori di Ancona e Leonardo Passinetti di Fano.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2010 alle 18:46 sul giornale del 10 luglio 2010 - 1166 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di sport, Fuxia Race, fuxia rece

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/4y