Confindustria su clienti della Smi Bank: sia garantita la privacy

confindustria generico 1' di lettura 28/06/2010 -

Dichiarazione del Direttore Generale di Confindustria Pesaro Urbino, avv. Salvatore Giordano, sulla pubblicazione di nomi di presunti clienti della Smi Bank nella Repubblica di San Marino.



“Ancora una volta, la visibilità negativa che viene data a persone, al momento nemmeno indagate dalla magistratura, genera danni a prescindere dagli esiti degli accertamenti, che, ne sono certo, saranno scrupolosi.

Mi auguro che questa anomalia venga corretta quanto prima possibile, rafforzando il diritto alla privacy. Naturalmente non si possono fare valutazioni di sorta nel merito della vicenda e ciascuno avrà modo di tutelarsi all’interno dei procedimenti di garanzia che lo Stato italiano offre.

Quelli che comunque rimarranno impuniti, in mancanza di una legge appropriata, saranno gli effetti negativi delle condanne mediatiche preventive e sommarie. Trovo tutto questo profondamente ingiusto, chiunque sia la persona coinvolta”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-06-2010 alle 16:16 sul giornale del 29 giugno 2010 - 1084 letture

In questo articolo si parla di attualità, confindustria, guardia di finanza, Confindustria Pesaro, san marino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Cj





logoEV