'Olimpiadi del gemellaggio', la proposta di Seri alla delegazione di Rastatt

Olimpiadi del gemellaggio Pesaro Rastatt 2' di lettura 10/06/2010 -

Rafforzare il legame con la provincia tedesca di Rastatt (gemellata dal 1996 con quella di Pesaro e Urbino) non solo in ambito turistico ma anche sportivo e ludico, organizzando una sorta di “Olimpiadi del gemellaggio”, con gare e giochi non competitivi nelle discipline più praticate dalle rispettive realtà.



E’ la proposta che l’assessore provinciale allo Sport Massimo Seri ha fatto al presidente della Provincia di Rastatt Jürgen Bäuerle ed ai sindaci delle undici città gemellate con i nostri territori (giunti in delegazione insieme a componenti del consiglio e della giunta tedesca), nel corso di un incontro svoltosi a Pesaro. L’appuntamento, aperto dal presidente del consiglio provinciale Luca Bartolucci , con interventi del responsabile dell’Ufficio Turismo Ignazio Pucci, di vari sindaci dei Comuni gemellati e di alcuni rappresentanti delle associazioni di categoria, è stato importante per rinsaldare il legame di amicizia tra le due province e soprattutto per promuovere iniziative comuni, come la partecipazione della Provincia di Pesaro e Urbino e dei Comuni gemellati alla Fiera del Turismo di Karlsrue. Come evidenziato nell’incontro, la Germania è infatti il primo paese sia negli arrivi che nelle presenze nella provincia di Pesaro e Urbino.

Quanto all’evento ludico - sportivo, che potrebbe essere chiamato “Giochi del gemellaggio”, l’assessore Seri ha evidenziato la necessità di un coinvolgimento di tutti i comuni gemellati, del Coni provinciale, della corrispondente istituzione sportiva tedesca e dell’associazione albergatori, che è stata tra gli ispiratori dell’iniziativa. L’idea è stata accolta con entusiasmo dal presidente della Provincia di Rastatt e dai rappresentanti dei Comuni, tanto che si è deciso di costituire una sorta di “consulta delle città gemellate” per definire meglio l’iniziativa. La prima edizione potrebbe svolgersi già nel 2011, per festeggiare i 15 anni di gemellaggio. L’appuntamento, che era stato preceduto da incontri con le agenzie turistiche per promuovere l’offerta del nostro territorio, si è concluso con lo scambio di doni e la classica foto di gruppo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-06-2010 alle 16:55 sul giornale del 11 giugno 2010 - 817 letture

In questo articolo si parla di attualità, olimpiadi, gemellaggio, pesaro, Provincia di Pesaro ed Urbino





logoEV
logoEV