Trasporto pubblico locale: nuovi servizi nel pesarese, Ancona e Fabriano

Luigi Viventi 2' di lettura 01/06/2010 -

La Giunta regionale ha autorizzato l’avvio di nuovi servizi di trasporto pubblico locale per gli utenti della provincia di Pesaro e Urbino, dell’area del Conero (Ancona) e di Fabriano.



La Giunta regionale ha autorizzato l’avvio di nuovi servizi di trasporto pubblico locale per gli utenti della provincia di Pesaro e Urbino, dell’area del Conero (Ancona) e di Fabriano. Su proposta dell’assessore ai Trasporti, Luigi Viventi, l’esecutivo ha “riequilibrato” le percorrenze chilometriche del Programma triennale di settore, consentendo alcuni collegamenti per complessivi 106 mila chilometri. Nel Pesarese, a seguito del distacco dei Comuni dell’Alta Valmarecchia, sono disponibili 40 mila chilometri che la Provinciadi Pesaro e Urbino potrà destinare al potenziamento di altre percorsi.

Il trasporto extraurbano della Provincia di Ancona – anche per il 2010 – potrà invece “reinvestire” in servizi turistici, nell’area del Conero, i 36 mila chilometri del non ancora avviato collegamento tra il capoluogo e l’aeroporto di Falconara. A Fabriano, infine, la Regioneha autorizzato il potenziamento dei collegamenti con la stazione (per 30 mila chilometri), in modo da evitare la chiusura della tratta ferroviaria “Pergola – Fabriano”, garantendo agli studenti e ai pendolari una maggiore disponibilità di automezzi urbani verso il centro.

“Complessivamente la Regionesi assume un onere di 101 mila euro che servirà per calibrare i servizi alle esigenze delle comunità – sottolinea Viventi – I potenziamenti non danneggeranno gli altri utenti, in quanto verranno reinvestiti i chilometri che il Programma triennale assegna ai vari bacini. In questo modo sarà possibile aumentare la qualità e la tempestività del trasporto pubblico locale, adeguandolo alle sollecitazioni manifestate localmente”. Il Piano triennale del trasporto pubblico locale prevede servizi per oltre 43 milioni di chilometri, di cui 12 milioni e 563 destinati ai collegamenti urbani, 31 milioni circa agli extraurbani. La spesa complessiva supera i 65 milioni di euro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-06-2010 alle 17:16 sul giornale del 03 giugno 2010 - 1001 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, luigi viventi, trasporto pubblico


logoEV
logoEV


.