PD: è ora di rilanciare un nuovo progetto per l'agricoltura nelle Marche

cereali 2' di lettura 20/05/2010 - Il segretario Marchetti e del responsabile Pd per l’agricoltura Torriani intervengono a sostegno della richiesta dello “stato di crisi” per il comparto cerealicolo provinciale.

“La crisi economica ha colpito duramente anche l’agricoltura che nel nostro territorio rappresenta un patrimonio importante di sviluppo e della qualità del paesaggio. Nel viaggio che stiamo facendo nel territorio abbiamo riscontrato in diverse occasioni, da Sant’Angelo in Vado a Fano, il malcontento degli agricoltori che non devono essere lasciati soli di fronte alla crisi del mercato dei prodotti agricoli. In particolare, il grano duro è pagato 12 euro al quintale: una situazione insostenibile perché il prezzo copre poco più del 50 per cento dei costi di produzione”. Così il segretario provinciale Pd Marco Marchetti e del responsabile Agricoltura del Pd Pesaro Urbino, Francesco Torriani intervengono a sostegno della richiesta formulata dal presidente della Provincia di Pesaro e Urbino, Matteo Ricci, sullo “stato di crisi” per il comparto cerealicolo provinciale.

“Il Partito Democratico di Pesaro e Urbino rilancia con forza l’appello alla Regione Marche di chiedere lo “stato di crisi” del settore – affermano Marchetti e Torriani -. Le Marche sono la terza regione in Italia per la produzione di frumento duro. Dobbiamo mettere in campo tutte le forze necessarie per resistere e rilanciare un nuovo progetto per l’agricoltura nel nostro Paese. Nei prossimi giorni organizzeremo nuovamente un tavolo di confronto tra il Pd e le associazioni di categoria, allargandolo ai nostri referenti del consiglio regionale delle Marche e agli amministratori provinciali”. Infine concludono “A livello nazionale, proponiamo di istituire un tavolo di concertazione a livello ministeriale che si avvalga di tutte le forze rappresentative dell’agricoltura, dell’industria di trasformazione e di commercializzazione, per riconoscere ad ogni componente della filiera il giusto prezzo che tenga conto anche dei costi di produzione”.


   

da PD Pesaro Urbino




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2010 alle 18:51 sul giornale del 21 maggio 2010 - 724 letture

In questo articolo si parla di politica, agricoltura, PD Pesaro Urbino, cereali


logoEV
logoEV


.