Trattamento economico dei dirigenti, Domenicucci risponde a Giannotti

Marco Domenicucci 1' di lettura 05/05/2010 - Il direttore generale della Provincia fa chiarezza in merito ad alcune questioni sollevate dal consigliere del Pdl.

Sul trattamento economico dei dirigenti, il direttore generale della Provincia Marco Domenicucci risponde al consigliere provinciale del Pdl Roberto Giannotti, intervenuto sugli organi di informazione. “A fine febbraio - spiega Domenicucci - è stato stipulato il contratto nazionale della dirigenza, che disciplina l’aspetto giuridico per il 2006-2009 e quello economico per il 2006-2007. Ora si sta procedendo alla sua applicazione, che comporterà anche la stipula di un nuovo contratto decentrato, visto che il precedente risale addirittura al 2003. I dirigenti, tramite i loro rappresentanti, hanno presentato una serie di richieste da inserire nel contratto decentrato.

Come ho già avuto modo di chiarire in una comunicazione inviata il 19 aprile alla Rsu (Rappresentanza sindacale unitaria) interna all’amministrazione, la Provincia si limiterà ad applicare sia sul piano giuridico che su quello economico soltanto quanto previsto come obbligatorio dal contratto nazionale di lavoro, senza aggiungere risorse ulteriori, anche in considerazione della difficile situazione economica generale e del bilancio provinciale. Quanto all’indennità onnicomprensiva riconosciuta al personale di supporto agli organi politici, vorrei precisare che è sempre stata attribuita alla segreteria del Presidente ed il provvedimento citato dal consigliere Giannotti si limita ad estendere tale trattamento alla segreteria del vice Presidente, in considerazione del gravoso impegno lavorativo richiesto”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2010 alle 17:59 sul giornale del 06 maggio 2010 - 1179 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Provincia di Pesaro ed Urbino, pdl, Roberto Giannotti, marco domenicucci, dirigente


logoEV
logoEV
logoEV


.