Rugby: una stagione da ricordare per l'under 16

pesaro rugby 2' di lettura 05/05/2010 - Chissà a inizio campionato in quanti si sarebbero immaginati una stagione simile. L’under 16 delle Formiche iniziava l’avventura nel suo campionato Elite, per la prima volta, dopo essersi classificata sesta nel centro Italia l’anno precedente.

Qualche dubbio sul numero di giocatori in rosa e una squadra che doveva registrare il cambio di allenatore, da Ernesto Ballarini a Marco Boccarossa. Timori fugati dopo poche partite. Un brutto inizio, ma la tempra dei giovani è venuta fuori presto e il quarto posto conquistato a fine stagione è di valore assoluto, dietro solo a Gran Parma, Perugia e Piacenza. Una grande soddisfazione per tutta la società, come ha tenuto a sottolineare il direttore sportivo Luca De Angelis: “Possiamo essere più che soddisfatti di come sono andate le cose. Dopo le prime due giornate di assestamento, la squadra è cresciuta domenica dopo domenica ottenendo delle vittorie importanti come quella in casa con il Perugia (31 a 0) e il Lyons Piacenza (13 a 12) e con il Parma Junior fuori casa (22 a 33),conquistata con il sacrificio degli unici 14 atleti rimasti a disposizione dei tecnici. I ragazzi hanno sperimentato cosa significa giocare un campionato di livello, dove tutte le domeniche le partite sono delle battaglie, anche contro quelle compagini che a fine stagione si sono piazzate in fondo alla classifica”.

Una stagione in cui sono maturati e non poco i giovani pesaresi: “Notevoli i progressi tecnici di tutti i ragazzi, tanto che Bramanti, Panareo, Sabanovich e Silvestri sono stati scelti dai selezionatori perl’Accademia del centro sud. Anche un paio di ragazzi del ’95, Azzolini e Danieli hanno sostenuto uno stage in via sperimentale con l’A.S.A annata ’95, ma sembra che anche altri ragazzi siano sui taccuini dei selezionatori. Aspettiamo quindi fiduciosi la prossima chiamata che dovrebbe arrivare agli inizi di giugno”. E al termine della stagione, per la squadra la prestigiosa partecipazione della squadra al torneo di Rovigo, un torneo di livello in cui si è piazzata al nono posto. Battuti da L’Aquila Rugby per 7 a 5, si sono poi ripresi battendo la selezione Romagna e perdendo di un soffio con la Academy Rovigo, dando il meglio di sé poi domenica, battendo in successione Genova Rugby, Appia Rugby e la forte Lazio: “Da elogiare tutti i 20 ragazzi di questa stagione che non sono mai mancati ai quattro allenamenti settimanale con un’abitudine al lavoro e spirito di sacrificio encomiabili. Ottima la direzione tecnica di Marco Boccarossa e del preparatore atletico Luca Fraternali. Fondamentale l’apporto dello staff dei dirigenti (Sergio, Virgilio, Claudia e Adriana).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2010 alle 17:34 sul giornale del 06 maggio 2010 - 1036 letture

In questo articolo si parla di sport, rugby, pesaro, campionato, Pesaro Rugby, under 16


logoEV
logoEV
logoEV


.